5 album in uscita ad agosto da non perdere

Grandi firme e nuove scoperte accompagnano la programmazione di agosto, per un'estate a tutto rock. Tante sono le riedizioni in occasione dei 50esimi dei gloriosi anni '70, ma c'è anche chi riscopre nel suo passato concerti perduti. Scopriamone 5. 

BACK TO THE LIGHT: DELUXE EDITION, Brian May

Originariamente pubblicato nel 1992, l’album di debutto del chiromantico chitarrista dei Queen ritorna nell’estate del 2021. La sua ristampa, prevista per il 6 agosto, si intitola BACK TO THE LIGHT: DELUXE EDITION, remasterizzata da Bob Ludwig e culla di brani memorabili come Too Much Love Will Kill You e Driven By You. Un prodotto importante per May, conosciuto dal mondo per la sua laurea in astrofisica e la sua brillante militanza nei Queen, ma meno per la sua produzione solista. Questo è il momento di intraprendere un viaggio personale all’insegna della memoria, come lo stesso chitarrista ha dichiarato: "Ho trovato affascinante tornare lì dentro e riscoprire il motivo per cui ho scritto certe cose. Cosa significavano per me.”

ALL THINGS MUST PASS (50th Anniversary Reissue)

Nel 2001 ci lasciava uno dei più versatili musicisti e compositori della sua generazione. George Harrison ha tracciato una firma indelebile, che difficilmente verrà dimenticata e che viene ancora richiesta a gran voce oggi. Lo dimostra la ripubblicazione, il 13 agosto 2021, del suo primo capolavoro solista dopo l’epopea dei Beatles: ALL THINGS MUST PASS. Dalla sua acclamata pubblicazione come triplo album nel 1970, torna tra le attente mani del figlio di George, Dhani Harrison, impegnato a donare ai fan il miglior ricordo possibile del padre. Grazie alla collaborazione con Paul Hicks, l’omaggio è tutto per “la migliore opera d’arte” di George secondo Dhani.

PRESSURE MACHINE, The Killers

I Killers hanno sempre tenuto alto il ritmo, non lasciando mai i fan a bocca asciutta. Così al 2020 risale il loro ultimo album in studio, IMPLODING THE MIRAGE con Lindsey Buckingham dei Fleetwood Mac alla chitarra. Quasi un anno dopo, il 13 agosto, la band di Las Vegas, firmataria dell’immortale Mr. Brightside, ritorna con PRESSURE MACHINE. Un disco “fiorito dal silenzio”, come ha dichiarato il frontman Brandon Flowers, immobile, con la sua band e tutto il mondo della musica, a causa della pandemia di Covid. Ma è proprio lì che il gruppo ha ritrovato l’energia creativa e la profondità emotiva per raccontare l’America attraverso lo sguardo su una piccola cittadina e su coloro che ogni giorno affrontano le loro battaglie.

ERIC CLAPTON (50th Aniversary Reissue), Eric Clapton

Altro giro, altra riedizione di un esplosivo debutto. Questa volta sulla copertina troviamo il nome di Eric Clapton che, nel 1970, dopo la fumantina quanto gloriosa esperienza con i Cream dà alle stampe l’omonimo ERIC CLAPTON. Il disco, guidato da After Midnight precede la mirifica esperienza di Layla, a fianco dei Derek And The Dominos, e torna in grande stile il 20 agosto con 4 CD e un LP in vinile. Ad incorniciarlo tre remix separati dei brani, condotti da Eric Clapton, il produttore discografico Tom Dowd e il cantautore Delaney Bramlett. Per i più curiosi, After Midnight (mix di Bramlett) e Blues Power (mix di Clapton) sono già disponibili all’ascolto.

UNPLUGGED IN BOSTON, Megadeth

Vogliamo forse dimenticare il battagliero Dave Mustaine? In questo caso l’attesa è più ponderata dato che i Megadeth hanno dato alla luce l’ultimo loro brillante album nel 2016, DYSTOPIA. Il 20 agosto, però, la band ritorna con un omaggio al passato. In particolare a un suggestivo concerto acustico del 2011 che, prima di oggi non era mai stato reso pubblico ufficialmente, rimanendo come prezioso tesoro del fanclub del gruppo. L’estate 2021, però, s’illumina delle glorie del passato, riscoprendo frammenti di tempo e memoria che tutti i gruppi rock hanno avuto modo di indagare e riscoprire durante il lockdown. Un inno alla rinascita, che inaugura una stagione di grandi riscoperte.

You May Also Like