Gli Slipknot dedicano un videoclip d’addio a Joey Jordison

joey jordison

Lo scorso 26 luglio gli Slipknot hanno deposto una delle loro iconiche maschere, quella appartenente al co-fondatore ed ex batterista Joey Jordison, scomparso a soli 46 anni. A distanza di una settimana di silenzio e lutto, la band ricorda con un video il collega. 

Il 24 maggio 2021 è decorso l'undicesimo anniversario dalla morte del bassista degli Slipknot, Paul Gray, causata da un'overdose di antidolorifici la cui genesi rimane ancora avvolta nel mistero. Il 26 luglio, la storica band di Des Moines ha subito un'altra tragica perdita, quella dell'ex batterista e co-fondatore del gruppo Joey Jordison. Dal 1995 al 2013 aveva servito fedelmente i tamburi, fino all'allontanamento da parte della band per motivi personali poi spiegati nel 2016. Jordison soffriva della mielite trasversa, una malattia neurologica che lo aveva colpito pochi mesi prima dell'addio alle scene, impossibilitando il proseguo della sua carriera, con gravi effetti sull'utilizzo delle gambe. I giorni successivi alla sua scomparsa sono stati accompagnati da un primo cordoglio della famiglia

Siamo addolorati nel condividere la notizia che Joey Jordison, prolifico batterista, musicista e artista, è morto pacificamente nel sonno il 26 luglio 2021. Aveva 46 anni. La morte di Joey ci ha lasciato con il cuore vuoto e sentimenti di indescrivibile dolore. Per coloro che conoscevano Joey, capivano il suo ingegno, la sua personalità gentile, il cuore gigante e il suo amore per tutto ciò che riguarda la famiglia e la musica. La famiglia di Joey ha chiesto che amici, fan e media rispettino comprensibilmente il nostro bisogno di privacy e pace in questo momento incredibilmente difficile. La famiglia terrà un servizio funebre privato e chiede ai media e al pubblico di rispettare i loro desideri.

https://www.instagram.com/p/CR2WWb4HlfN/

La band si è spenta invece in un silenzio mediatico, accompagnando i social con immagini nere in segno di lutto. Al loro fianco, importanti musicisti e band del panorama metal, come i Metallica, i Trivium e gli Anthrax hanno reso omaggio al loro collega con messaggi di commemorazione. Tuttavia, a distanza di una settimana, anche gli Slipknot hanno ricordato l'amico con un videoclip della durata di oltre otto minuti. Un collage di immagini e video che immortalano Jordison in momenti peculiari della sua carriera. Dalle storiche esibizioni a frammenti di vita privata in cui vediamo Jordison anche senza la demoniaca maschera. Tra i nove membri della band, numerati nelle loro divise da carcerati da 0 a 8, il batterista vestiva la numero 1, coronata dalla maschera di Gesù Cristo con la corona di spine. 

https://www.instagram.com/p/CR9h2Z_pWmE/

Con vulcanica potenza, Jordison ha sferragliato le sue bacchette alla batteria, sottolineando come la sua formazione musicale fosse autodidatta. "Non ho mai suonato davvero in nessuna canzone, ho solo scritto riff in giovane età" ha raccontato Jordison. Rimarrà nei memoriali del nu metal quella frenesia febbrile impreziosita dalla gentilezza d'animo, che la band ha trasposto nel suo messaggio d'addio: 

Il nostro affetto va alla famiglia di Joey e ai suoi cari in questo momento di dolore e perdita. L’arte, il talento e lo spirito di Joey Jordison non potevano essere limitati o trattenuti. L'impatto di Joey sugli Slipknot, sulle nostre vite e sulla musica che amava è incalcolabile. Senza di lui noi non esisteremmo. Piangiamo la sua perdita con l'intera famiglia Slipknot. Ti vogliamo bene, Joey.

You May Also Like