È uscito il nuovo album della PFM

Si intitola HO SOGNATO PECORE ELETTRICHE, il nuovo album della PFM in uscita in versione italiana ed inglese. Un concept eclettico anima un disco attesissimo, ad opera di una delle più grandi band del rock italiano. 

Dopo essere rimasti in silenzio per un po', i membri della PFM si sono detti pronti a tornare sul fronte discografico, con un album che, viste le premesse, promette davvero bene. In uscita il 22 ottobre, dunque a brevissimo, HO SOGNATO PECORE ELETTRICHE è pubblicato da Inside Out Music e distribuito da Sony Music Entertainment. Non sarà solo la band ad intrattenere gli spettatori. Nel nuovo disco della PFM, infatti, presenzieranno ospiti d'eccezione del calibro di Ian Anderson e Steve Hackett

Premiata Forneria Marconi

HO SOGNATO PECORE ELETTRICHE: I PARTICOLARI DELL'ALBUM 

I due capostipiti del prog rock accompagneranno la Premiata Forneria Marconi nel brano Il Respiro Del Tempo. Le sorprese, però, non finiscono qui. Flavio Premoli ritornerà tra le file del gruppo di cui è co-fondatore per la traccia Transumanza Jam, mentre il leader dei Barock Project, Luca Zabbini, apparirà in diversi brani. HO SOGNATO PECORE ELETTRICHE sarà disponibile all'acquisto in diversi formati: Ltd. 2CD Digipak in O-Card, Gatefold Black 2LP+2CD con Booklet formato LP e in digitale. È già possibile ascoltare Atmospace, primo singolo estratto ad anticipare il disco. 

Il concept del disco 

HO SOGNATO PECORE ELETTRICHE racconta di Nedro, un drone intelligente, il cui sogno, è quello di trovare l'equilibrio tra l'Atmos del cielo e la Sfera del Pianeta, per amore della Terra. A dare la luce al disco, la citazione tratta dal film Blade Runner: "Ma gli androidi sognano pecore elettriche?", attraverso la quale la band è riuscita a partire per fornire il proprio punto di vista sui cambiamenti sempre più repentini cui il mondo sia soggetto, specie a causa dell'invasione dei mezzi elettronici, sempre più marcata. 

You May Also Like