Clapton fa marcia indietro sulla recente azione legale contro una donna

Eric Clapton, Crossroads Festival, Classic Rock, Stone Music,

Da diverso tempo al centro di accese polemiche, Eric Clapton ha deciso di rivalutare le scelte fatte contro una donna alla quale ha recentemente fatto causa. 

Sono passati diversi giorni da quando gli avvocati di Eric Clapton sono usciti vittoriosi da una causa intentata contro una donna tedesca che tentava di vendere un CD bootleg contenente musica del chitarrista su eBay. La notizia ha fatto il giro del mondo immediatamente, indignando la stragrande maggioranza degli appassionati e non solo. Di recente, sono emerse nuove dichiarazioni ufficiali riguardo la vicenda che ritrattano sull'accaduto. 

Eric Clapton, omaggio, Prince, concerto, Royal Albert Hall, Classic Rock, Stone Music

L'evoluzione della storia 

Il chitarrista si è espresso riguardo l'accaduto, attraverso il suo management, spiegando che l'intera vicenda è stata enormemente ingigantita dalla stampa. Stando ai report iniziali, la donna avrebbe messo in vendita il CD a circa 11$ su eBay, salvo poi insistere di non essere a conoscenza delle leggi sul copyright che avrebbe infranto con il suo annuncio. Durante il processo, un giudice di Dusseldorf ha dichiarato la colpevolezza dell'imputata, costringendola a pagare le spese legali di ambo le parti per una cifra approssimativa di 4000$. La donna avrebbe affrontato sanzioni più gravi se avesse perpetrato la vendita del disco. Il team di Eric Clapton ha, successivamente, deciso di prendere in mano la situazione e di fare chiarezza su diversi punti della causa. 

Le ultime dichiarazioni 

Riportiamo di seguito i punti salienti della dichiarazione del team di Slowhand rilasciata via comunicato stampa ufficiale:

Vista la diffusione e la disinformazione della notizia del caso recente del bootleg e della donna tedesca, sono necessari alcuni chiarimenti. La Germania è uno dei pochi paesi dove la vendita di copie piratate è ampiamente diffusa. Nel corso di oltre 10 anni, gli avvocati tedeschi assunti da Eric Clapton e da molti altri artisti affermati ed etichette discografiche hanno ritirato dal mercato innumerevoli copie illegali

L'intenzione non è quella di puntare ai casi isolati di persone che vendono dischi dalle proprie collezioni. Gli avvocati di Eric Clapton ed il suo team hanno identificato un oggetto illegale in vendita, il cui ritiro dal mercato non avrebbe portato alcun costo eccezionale alla venditrice. Avendo proseguito con la vendita del prodotto, i legali hanno ritenuto opportuno proseguire in appello. In ogni caso, i fatti hanno dimostrato che la donna non fosse il tipo di persona che Clapton o i suoi esecutivi avessero intenzione di puntare, quindi il chitarrista ha deciso di non proseguire in alcun modo e di non scaricare i costi legali della causa su di lei

You May Also Like