Gentle Giant: la storia di Pugwash e della maglia degli Oakland A

I fan se lo chiedono da sempre: perché il batterista dei Gentle Giant ha sempre indossato una maglietta degli Oakland A? È tempo di fare chiarezza. 

Tra i gruppi più iconici del panorama progressive degli anni '60, i Gentle Giant hanno costruito la propria reputazione attorno ad uno stile eclettico ed un approccio compositivo decisamente fuori dal comune. I Gentle Giant hanno spinto un genere già complesso come il progressive rock verso orizzonti completamente nuovi e, fino ad allora, inesplorati. Dalla musica medievale alla classica romantica, i Gentle Giant attingevano dal meglio che lo spettro sonoro potesse offrire per definire la loro identità artistica. Ciò che ha sempre incuriosito i fan della band, tra le altre cose, era il motivo per il quale il batterista della band, Pugwash, indossasse sempre una maglietta della squadra di baseball degli Oakland A

gentle giant
Getty Images

La storia della t-shirt di Pugwash

L'immagine di John "Pugwash" Weathers indossare, brillantemente, sul palco la sua adorata jersey degli Oakland A è ciò che sovviene immediatamente agli appassionati quando ricordano i Gentle Giant e, in particolare, il loro batterista. Oltre alla chiara affezione all'oggetto, però, c'era un motivo ben preciso per il quale Pugwash sfoggiasse sempre quell'indumento ed è da ricondurre ad un episodio particolarmente simbolico.

C'è una nuova serie di filmati, provenienti direttamente dagli archivi della band e rimasti finora inediti in cui i membri dei Gentle Giant fanno chiarezza su molte curiosità e retroscena che li coinvolsero. Tra questi, spicca quello in cui Pugwash ha rivelato il motivo per il quale fosse così legato a quella maglietta.

Storia vuole che Weathers e soci fossero bloccati in Indiana dopo un concerto e dopo aver trascorso una serata orribilmente noiosa, fossero stati catturati da un'avvincente partita di baseball in televisione. Weathers assistette al match con grande coinvolgimento, ipnotizzato dai colori della maglietta degli Oakland A. Fu allora che il batterista si mise tempestivamente in contatto con un esecutivo della Capitol Records per far sì che rimediasse una maglietta fatta su misura per lui, con il suo nome stampato sul retro. Il regalo arrivò tempestivamente e, da allora, Pugwash rese quella maglietta un vero e proprio marchio di fabbrica. 

You May Also Like