Daryl Hall: “Van Halen mi chiese di rimpiazzare David Lee Roth”

Eddie-Van-Halen

Stando a quanto dichiarato da Daryl Hall, Eddie Van Halen in persona gli avrebbe proposto di rimpiazzare David Lee Roth nella sua band. 

Recentemente intervistato da Q104.3, il frontman degli Hall & Oates ha confermato una voce di corridoio che circolava da decenni, per la quale Eddie Van Halen gli avrebbe proposto di entrare nel gruppo per rimpiazzare David Lee Roth. Di seguito, scopriremo come andarono le cose. 

Le parole di Daryl Hall 

Con tono molto ironico, Hall non si è tirato indietro dal confermare il rumor, affermando: "Beh, sì. Andò proprio così. Conoscevo quei ragazzi molto bene e condividevamo alcuni legami, staff, crew e cose del genere. Eddie venne ad un concerto con sua moglie Valerie e David aveva da poco lasciato la band. Mi chiese se volessi entrare nella band, ma colsi la sua ironia. In ogni caso, credo che fosse serio, ne sono abbastanza sicuro. Io gli risposi con serietà, dicendogli di avere già dei piani in programma, declinando la sua offerta"

I posteri sanno che, alla fine, la scelta dei Van Halen ricadde su Sammy Hagar, con cui il gruppo rilasciò 4 album di grande successo, dal 1986 al 1995. Prima di rivolgersi al frontman, però, Eddie incrociò i suoi passi col cantante dei Journey, Steve Perry e Patty Smyth degli Scandal, pensando di poter lavorare insieme per un disco contenente diversi cantanti, tra cui, Joe Cocker. Tornando agli Hall & Oates, pare che la band abbia ispirato il riff ai sintetizzatori che rese celebre Jump, attraverso il loro singolo più evocativo Kiss On My List. Il 1 aprile prossimo, il frontman rilascerà BEFOREAFTER, una collezione contenente i suoi lavori solisti, raccolti in 2 dischi. 

You May Also Like