Il disastroso tentativo di Jimi Hendrix di suonare ad Harlem

Jimi Hendrix photo -197621-84894709
UNITED KINGDOM – FEBRUARY 24: Photo of Jimi HENDRIX; performing live onstage David Redfern Premium Collection (Photo by David Redfern/Redferns)

Si pensa alla carriera di Jimi Hendrix come un'ascesa lampo nel mondo della musica, costellata di successi straordinari. In realtà, il leggendario guitar hero dovette affrontare numerosi ostacoli. Questa, è la storia di uno di essi.

La vicenda è ambientata sole due settimane dopo la sua iconica apparizione a Woodstock, nel 1969. Al tempo, il chitarrista, che aveva già raggiunto un notevole picco in carriera, decise di organizzare alcuni concerti gratuiti per coloro che lui definiva "la sua gente", la comunità afroamericana di Harlem, New York. Dopo aver raggiunto l'Olimpo del rock facendo fortuna a Londra, però, Jimi perse la stima della comunità che l'aveva visto crescere. Il suo rientro a casa, dunque, andò in maniera ben diversa dalle aspettative.

Le dinamiche dell'evento 

Poco dopo essere salito sul palco, uno degli spettatori lanciò una bottiglia di vetro contro un amplificatore, pur essendo diretta al chitarrista. Il pubblico cominciò a lanciare uova sul palco ed inveire contro Hendrix. Quella rivolta, fu la rappresentazione della loro delusione nei confronti, non dell'artista, ma dell'uomo che, secondo loro, aveva dimenticato le sue radici. Jimi continuò a suonare, nonostante il disprezzo della folla, finché, questa, non si disperse. 

La comunità di Harlem sosteneva che Hendrix si fosse schierato dalla parte dei bianchi, suonando la loro musica per dargli piacere. Niente di tutto questo era vero. Hendrix aveva sofferto e non poco agli inizi della sua carriera, nel 1967, odiando il fatto che la maggior parte dei fan lo riducessero ad uno stereotipo sessualizzato piuttosto che analizzare la sua opera e valutarlo attraverso. Oggi, il ruolo di Jimi Hendrix nel patrimonio culturale afroamericano è stato rivalutato e, finalmente, riconosciuto per la sua straordinaria importanza.

Al picco delle lotte per i diritti civili della sua gente, però, Jimi affrontò non poche tempeste. Non solo i fatti di Harlem, ma anche le stazioni radio afroamericane che rifiutavano di passare la sua musica. Il discorso razziale fu molto importante per la fama di Jimi Hendrix, nonostante il razzismo fosse stato uno dei più grandi ostacoli affrontati dal compianto chitarrista durante la sua breve, seppur intensa, carriera. 

You May Also Like