Guarda l’esibizione a sorpresa di Roger Waters a New York

roger waters

Il leggendario ex bassista e paroliere dei Pink Floyd ha sorpreso i suoi fan newyorkesi con una performance, accompagnato dalla band indie pop Lucius.

L'iconico artista è apparso lo scorso mercoledì 4 maggio al fianco della band di Brooklyn in occasione del loro concerto al Beacon Theatre. Lì, Waters ha eseguito uno dei più grandi classici da lui firmati tratto dal repertorio dei Pink Floyd: Mother. Il duo americano, composto da Jess Wolfe ed Holly Laessig, era già andato in tour con Waters in passato. L'ex Pink Floyd è salito sul palco per l'encore, regalando ai fan emozioni indimenticabili.

I progetti degli ex Floyd

Mentre Roger Waters ha continuato per anni l'attività dal vivo e, di recente, è tornato sul palco per la performance a sorpresa di cui stiamo parlando, i membri sopravvissuti della band che contribuì a fondare nell'ormai lontano 1965 hanno scelto di riunirsi sotto il nome abbandonato dal 2014 per un nuovo singolo. Il brano, intitolato Hey Hey Rise Up, ha fatto molto parlare di sé e ha riscosso grande successo assieme all'iniziativa da esso rappresentata. I fondi raccolti grazie alla traccia, infatti, andranno totalmente devoluti all'invio di aiuti umanitari in Ucraina.

Per l'occasione, a David Gilmour e Nick Mason è tornato ad unirsi il bassista Guy Pratt che, per decenni, ha suonato per i Floyd capitanati da Gilmour. Con lui, il tasterista Nitin Shawney e la partecipazione alle voci di Andriy Khlyvnyuk, cantante della band ucraina Boombox. Registrata nello studio di David Gilmour, Hey Hey Rise Up usa voci estratte da un post Instagram in cui Khlyvnyuk canta una canzone di protesta ucraina risalente alla Grande Guerra, intitolata The Red Viburnum In The Meadow, in una Piazza Sofyskaya completamente vuota a Kiev.

You May Also Like