Glenn Tipton non parteciperà al tour dei Judas Priest a causa del morbo di Parkinson: “Non vorrei mai compromettere la più grande band metal del mondo.”

Il chitarrista dei Judas Priest, Glenn Tipton, ha rilasciato una dichiarazione in merito alla sua battaglia contro il Parkinson, forte del sostegno di amici e musicisti. La notizia della sua diagnosi è diventata pubblica intorno a febbraio, quando la band ha dichiarato che avrebbe fatto un passo indietro rispetto alle iniziali affermazioni in merito al tour di Firepower. Il produttore e chitarrista Andy Sneap sostituirà Tipton durante il tour.

Ormai molti di voi sapranno che non farò il tour coi Judas Priest a causa di un problema di salute” ha dichiarato Tipton. “Mi dispiace molto, ma quattro anni fa mi è stato diagnosticato il Parkinson e il mio specialista mi disse che lo avevo già da almeno 10 anni. Sapevo che c’era qualcosa di sbagliato nelle mia coordinazione e scioltezza riguardo al modo di suonare, ma ci ho lavorato e ho fatto di tutto per combatterlo. Ho giorni buoni e altri cattivi, ma la mattia è degenerativa e non vorrei mai compromettere la più grande band metal del mondo.

Durante le ultime prove ho deciso di arrendermi e cedere il posto a Andy Sneap. E’ un grande e sono sicuro che farà un ottimo lavoro, la band sarà più forte che mai. Sono stato sopraffatto dal grande sostegno e dell’amore ricevute da altri artisti e fan in tutto il mondo. Sappiate che non è la fine per me, sarò ancora in grado di scrivere e registrare, e nei giorni buoni unirmi alla band sul palco per un paio di canzoni. Con i nuovi farmaci e i progressi fatti, chissà che cosa ci riserva il futuro.

 

 

 

Commenta Via Facebook