“American Utopia” di David Byrne arriva a Broadway

Dopo un’anteprima autunnale a Boston lo spettacolo rimarrà a New York fino al gennaio 2020

“American Utopia” di David Byrne sarà rappresentato a Boston e New York a partire dal prossimo mese di settembre. Gli appuntamenti all’Emerson Colonial Theatre di Boston, dall’11 al 28 settembre, saranno un’anteprima per le date di New York, dove l’Hudson Theatre di Broadway ospiterà lo spettacolo dal 4 ottobre fino al 19 gennaio 2020.

Dopo un tour mondiale costellato di successi di critica e pubblico, lo spettacolo che abbiamo potuto apprezzare al teatro Arcimboldi di Milano nel luglio del 2018 chiuderà il suo percorso nel cuore dell’America, nella città simbolo di quell’utopia negata che così bene viene descritta dai vari brani proposti.

“If you want to send a message, use Western Union!” (“Se vuoi mandare un messaggio usa Western Union!”) dice lo stesso David Byrne, citando sul suo sito le parole del produttore hollywoodiano Samuel Goldwyn“American Utopia” è un messaggio in 10 punti, tanti quanti sono i brani dell’omonimo album che ha ispirato lo spettacolo.

L’ex fondatore dei Talking Heads è artista poliedrico che nella propria carriera ha raggiunto fama e riconoscimenti ambitissimi: vincitore di Oscar, Golden Globe e Grammy per la migliore colonna sonora per “L’Ultimo Imperatore”, del David di Donatello come miglior musicista e per la miglior canzone originale “If It Falls, It Falls”. David Byrne ha saputo stupire ovunque e non dubitiamo che continuerà a farlo presto con nuovi progetti.

 

Commenta Via Facebook

You May Also Like