Green Day: il nuovo disco non supererà i 26 minuti

I Green Day stanno per tornare con un nuovo album all’insegna della brevità.

S’intitola FATHER OF ALL MOTHERFUCKERS il nuovo disco dei Green Day, il loro tredicesimo, in uscita il 7 febbraio 2020. Dopo aver chiuso il capitolo di REVOLUTION RADIO, del 2016, Billie Joe Armstrong, Tré Cool e Mike Dirnt non si sono presi un attimo di pausa e hanno iniziato subito i lavori per il nuovo disco.

Secondo Billie Joe, intervistato da Kerrang!, l’omonimo singolo è il migliore di tutta la loro carriera:

Suona proprio come i Green Day, ma in un modo tutto nuovo. In più dal vivo è pazzesca. Mi ricorda i tempi di DOOKIE. In poco più di 2 minuti c’è tutto quello che siamo.

La voglia di mettersi in gioco e di non prendersi mai sul serio è rimasta sempre la stessa per la band di Berkeley che promette un album corto, che non supererà i ventisei minuti:

Ho scoperto che non mi piacciono le canzoni troppo lunghe. Quando ascolto i pezzi di altri sto attento che non superino i 3 minuti e se lo fanno… passo avanti.

Per i Green Day divertirsi sul palco è la cosa più importante. Il processo creativo per il loro tredicesimo disco si è svolto in un’atmosfera da jam session: molto più di un lavoro, ma una vera vocazione dove dare sfogo a sé stessi.

I Green Day suoneranno mercoledì 10 giugno 2020 a Milano e giovedì 11 giugno sul palco di Firenze Rocks. Ottima occasione per sentire dal vivo i nuovi pezzi.

Commenta Via Facebook

You May Also Like