Samuele Bersani, dal debutto ad “Harakiri”

samuelebersani

Nel 1970 nasceva Samuele Bersani, uno dei più importanti cantautori italiani degli ultimi anni. In attività dal 1991, quando debuttò con Lucio Dalla, Bersani è tra i più premiati dal Club Tenco.

Giovanissimo, Samuele Bersani viene notato da Lucio Dalla, che ne riconosce il talento e decide di prenderlo sotto la sua protezione e soprattutto gli offre una grande opportunità: quella di aprire ogni suo concerto. Siamo nel 1991, e Dalla è in tour con CAMBIO, suo tredicesimo album, quello di Attenti al lupo, per capirci.

Un inizio con il botto, che Bersani saprà far germogliare: propone infatti il suo brano Il mostro, storia triste di un animale che si ritrova al centro dell’attenzione mediatica per il suo aspetto singolare, e che non può che finire ucciso in modo brutale.

È con il disco di Chicco e Spillo però che Bersani conosce il vero successo. L’album è C’HANNO PRESO TUTTO, esce nel 1992, e due anni dopo con l’album FREAK Bersani fa conoscere Spaccacuore. All’album collaborano anche Ron e Lucio Dalla, oltre ad altri musicisti del loro calibro.

Nel 1996 scrive il testo di Canzone per Lucio Dalla, per proseguire poi a palla di cannone con Giudizi universali, una delle canzoni più belle di Bersani. Ormai artista affermato, da qui in poi riuscirà a cogliere sempre le migliori opportunità per far fiorire il suo talento, come la creazione della colonna sonora di Chiedimi se sono felice, film di Aldo, Giovanni e Giacomo. Questa collaborazione gli fa ottenere il Nastro d’argento alla migliore canzone originale.

Tra altre collaborazioni di altissimo livello, come quella con Mina per In percentuale, nel 2002, e le Targhe Tenco vinte nel corso della sua carriera, Bersani realizzerà il tributo a Faber con la sua interpretazione di Il bombarolo, in occasione dei dieci anni di scomparsa della morte del cantautore italiano.

Saltiamo al 2020: da poco meno di un mese Bersani ha annunciato la nuova uscita discografica di CINEMA SAMUELE, che potremo ascoltare dal 2 ottobre. Il singolo di apertura di questo album è Harakiri. Eccolo qui:

You May Also Like