DAVID BOWIE: arriva il nuovo film “Bowienext”, la prima su Rai5

musicamore.blog.tiscali.it

Racconti, memorie, flashback: artisti e personaggi dello spettacolo hanno raccontato David Bowie, così è nato il nuovo film di Rita Rocca “Bowienext“, in prima assoluta su Rai5

Ma è davvero morto il Duca Bianco? Non si direbbe proprio, dando un’occhiata alle innumerevoli iniziative che sono sorte intorno al suo nome e alla sua opera successivamente al 10 gennaio 2016, data ufficiale della sua dipartita da questa valle di lacrime. In un post-Bowie che non cessa di riservare sorprese, l’ultimo arrivato è il film “corale” Bowienext di Rita Rocca, che sarà trasmesso in prima assoluta da Rai5 nei prossimi giorni di giugno. Si tratta di un vero labour of love  della regista romana – e autodichiarata fan bowiana fin da quando, ragazzina, vide per la prima volta il suo idolo cantare Heroes al programma tv Odeon – dato che, racconta, “gli insegnamenti diretti e indiretti di Bowie hanno forse determinato le mie scelte di vita, e mi hanno portato a fare un lavoro bellissimo”.

Per questo motivo, Bowienext è stato, dice ancora Rita, “fondamentalmente un gesto di gratitudine. […] Ho pensato che fosse bello regalargli un film, un tributo collettivo. E quindi ho sentito quest’esigenza di mettere insieme dei frammenti. Come se si fosse spezzato un cristallo, qualcosa di prezioso”. Usando il web e i social network, Rita ha dapprima chiesto ai fan di tutto il mondo “di mandare dei contributi video che potevano essere dei cortometraggi, delle animazioni, delle testimonianze di vita, dei contributi di video arte. Qualsiasi cosa: spettacoli teatrali, performance, brani originali dedicati a Bowie… Ma la cosa fondamentale era: non copiarlo, non prendere dei pezzi di repertorio, non prendere delle cose di Bowie, ma creare qualcosa di originale ispirato a lui e da lui. Questo era il  tributo, il dono”.

Nato come progetto dal respiro internazionale “puro e indipendente” e successivamente “adottato” da RaiCultura e Rai5, nel corso dei due anni della sua lavorazione Bowienext è stato arricchito con una serie di interviste, “non più solo ai fan ma anche ai musicisti che hanno lavorato con Bowie” come Rick Wakeman, Lindsay Kemp, Earl Slick, Mike Garson, Gail Ann Dorsey e Sterling Campbell, a “personaggi che lo hanno conosciuto” come Dario Argento e Sydne Rome, e a studiosi che ne hanno approfondito la figura come Simon Reynolds. In definitiva, come lo definisce la sua autrice, “un grande cut up. Non ha un filo cronologico, non è didascalico (non mi sarei mai permessa di fare un film strettamente biografico su David): sono racconti, memorie, flashback, che vanno a comporre questo puzzle che è, nei fatti, David Bowie. Ognuno ha il suo Bowie, ognuno mette il suo”.

Bowienext sarà trasmesso su Rai5 in prima assoluta il 13 giugno in prima serata e successivamente mandato in replica. Sarà inoltre visibile in streaming sul sito di RaiPlay.

Questo articolo, a cura di Francesco Donadio, appare originariamente sul numero 67 di Classic Rock Italia, disponibile dalla fine di maggio.

Commenta Via Facebook

You May Also Like