Non c’è pace per Amy Winehouse: le rivendicazioni dell’ex marito

Blake Fielder-Civil, dopo 8 anni dalla scomparsa Amy Winehouse, esige una parte di patrimonio della cantante

Dopo 8 anni dalla sua scomparsa, l’ex marito Blake Fielder-Civil ha chiesto alla famiglia della cantante 1 milione di sterline del suo patrimonio più un indennizzo mensile. Incredibile, visto che lui stesso ha dichiarato più volte di sentirsi in colpa per la scomparsa di Amy in quanto si ritiene il principale responsabile di aver indotto la moglie a fare uso di sostanze stupefacenti, in particolar modo di eroina.

Il patrimonio della cantante, che non ha lasciato alcun testamento scritto (circa 3 milioni di sterline), è andato interamente ai genitori Mitch e Janis. In merito alle rivendicazioni dell’ex marito della figlia, la famiglia commenta:

Questa è una persona che ha speso molti soldi di Amy durante il tempo che hanno passato insieme. Dire che sarebbe inappropriato per lui beneficiare della sua proprietà sarebbe un eufemismo. Non ha portato nient’altro che dolore a tutti. Dargli un altro penny sarebbe troppo.

 

Commenta Via Facebook

You May Also Like