Boom di consensi per Battisti su Spotify: ecco alcuni dati

Sono passati solo tre giorni dall’approdo di Battisti sui supporti digitali, ma i numeri parlano chiaro: è già un successo!

Dopo il lungo contenzioso, Sony e Acqua Azzurra hanno dato l’approvazione per la diffusione dei dodici album che vedono collaborare l’amatissima accoppiata Battisti-Mogol. Dalla mezzanotte del 29 settembre, Lucio Battisti è finalmente approdato su Spotify (e su tutti gli altri supporti digitali)! La notizia non ha lasciato nessuno indifferente, a tal punto che la playlist “This is Lucio Battisti” è stata la più ascoltata di questi giorni e, in poche ore, ha raccolto più di 50K di followers.

Ma non è tutto: sedici delle tracce rilasciate ieri di Battisti sono già nella top 200 di Spotify; tra le favorite degli utenti troviamo alcuni dei suoi brani più belli e famosi, come 29 settembre, Mi ritorni in mente, Il mio canto libero, La canzone del sole e Penso a te.

Un vero e proprio evento commerciale, ma soprattutto culturale. Dopo più di vent’anni dalla sua scomparsa, Battisti è tornato a vivere attraverso le sue canzoni, facendolo conoscere alle nuove generazioni e riportando indietro nel tempo chi invece non l’ha mai dimenticato.

Commenta Via Facebook

You May Also Like