“Lazarus”: il testamento di David Bowie

Conscio del fatto di avere un tumore, con l’album BLACKSTAR David Bowie creò un vero e proprio capolavoro / testamento coronato dal singolo Lazarus

BLACKSTAR (venticinquesimo album in studio del cantante britannico, pubblicato l’8 gennaio 2016, dalla Radio Corporation of America, esattamente due giorni prima del suo decesso) è un album che David Bowie ha scritto consapevole di avere poco tempo da vivere rimasto a disposizione. Bowie, infatti, sapeva di avere un cancro al fegato, malattia con cui combatteva da un anno e mezzo e che l’artista aveva voluto tenere nascosta.

All’interno dell’album è contenuto un brano in particolare, Lazarus (che è stato anche l’ultimo pubblicato dal Duca Bianco), che, col senno di poi, può essere ritenuto un vero e proprio testamento, basti pensare alla frase “Look up here, man, I’m in danger” (“Guarda qui, amico, io sono in pericolo”). Tony Visconti, produttore della rockstar, a tal proposito ha dichiarato:

Tutto l’album BLACKSTAR è un regalo di addio. È riuscito a fare della sua morte un’opera d’arte.

TESTO ORIGINALE

Look up here, I’m in heaven
I’ve got scars that can’t be seen
I’ve got drama, can’t be stolen
Everybody knows me now

Look up here, man, I’m in danger
I’ve got nothing left to lose
I’m so high it makes my brain whirl
Dropped my cell phone down below
Ain’t that just like me?

By the time I got to New York
I was living like a king
Then I used up all my money
I was looking for your ass
This way or no way
You know, I’ll be free
Just like that bluebird
Now ain’t that just like me?
Oh I’ll be free
Just like that bluebird
Oh I’ll be free
Ain’t that just like me?

TRADUZIONE

Guardate qui, Sono in paradiso
Ho cicatrici che non possono essere viste
Ho drammi che non mi possono essere rubati
Tutti mi conoscono adesso

Guarda qui, amico, io sono in pericolo
Non ho niente da perdere
Sono così sballato che il mio cervello turbina
E’ caduto il mio cellulare in basso
Non è proprio come me?

Con il tempo ho avuto modo di andare a New York
Vivevo come un re
Poi ho usato su tutti i miei soldi
Stavo cercando il tuo c*lo
In questo modo o nessun modo
Sai, io sarò libero
Proprio come quel bluebird
Ora non è proprio come me?
Oh, sarò libero
Proprio così quel bluebird
Oh, sarò libero
Non è proprio come me?


Da oggi disponibile in edicola e sul nostro store online la monografia di David Bowie

You May Also Like