Copertine che si somigliano: Elettra Lamborghini e Levante. Chi ha copiato chi?

Sembra che le due star della musica pop italiana abbiano in comune qualcosa in più della partecipazione al Festival.

Non si giudica un libro dalla copertina. E un disco? Siamo abituati a riconoscere i nostri album preferiti all'istante, basta un'occhiata fugace alle loro copertine. E se, invece, due copertine fossero così simili da non essere immediatamente distinguibili l'una dall'altra? È ciò che è successo con gli ultimi due album di Elettra Lamborghini e Levante

Entrambe si sono esibite sul palco dell'Ariston quest'anno, presentando i loro rispettivi cavalli di battaglia.
La Lamborghini ha portato il suo stile spensierato e il suo animo reggaeton nella forma di Musica (e il resto scompare). La performance, diciamocelo, non è stata da manuale ma Elettra ha colpito il pubblico che, vedendola così emozionata, l'ha tolta dal piedistallo sul quale molti l'avevano posta per via del suo cognome così importante. 

La Lamborghini ha stupito anche durante la serata dei duetti: è iconica la cover di Non succederà più – resa celebre da Claudia Mori – proposta in collaborazione con M¥SS KETA.

Entrambi i pezzi portati a Sanremo fanno parte del primo album in studio di Elettra, TWERKING QUEEN pubblicato nel giugno 2019 e annunciato già da maggio. In occasione di Sanremo, lo scorso San Valentino, è stata pubblicata una ristampa dell'album, dal titolo TWERKING QUEEN (EL RESTO ES NADA), riprendendo il titolo della versione spagnola del pezzo portato a Sanremo, Musica (el resto es nada) per l'appunto. 

È proprio la copertina della suddetta ristampa che si pone al centro del contenzioso. 

Levante, invece, altra protagonista indiscussa del festival, si è fatta notare soprattutto per la sua potenza vocale e per il modo impeccabile con il quale è riuscita a tenere un palco così importante come quello dell'Ariston. 

Il suo pezzo di punta è stato Tikibombom, brano all'apparenza leggero e ballabile (forse anche per via del titolo, che ricorda qualche esotico dialetto che sentiremmo parlare su una spiaggia hawaiana) ma che nasconde in sé un testo particolarmente profondo

Anche la serata dei duetti è stata emozionante: Claudia – vero nome di Levante – assieme a Francesca Michielin e Maria Antonietta ha portato Si può dare di più, celeberrimo pezzo presentato a Sanremo 87 da Umberto Tozzi, Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri

Ma veniamo, ora, alla copertina incriminata: si tratta del quarto album in studio della cantautrice siciliana, MAGMAMEMORIA, pubblicato nell'ottobre 2019, la cui versione deluxe, MAGMAMEMORIA MMXX è stata rilasciata il 6 febbraio 2020. Ecco qui la copertina.

Non c'è che dire, le due copertine si somigliano davvero. Il punto di rosso dello sfondo e dei vestiti delle due cantanti sembra essere davvero simile. Perfino il carattere utilizzato per il titolo e il nome dell'artista, con le lettere piuttosto distanziate l'una dall'altra, sembra somigliante.

Se ne sono accorti diversi fan che, sui social hanno fatto notare la somiglianza fra le due copertine. Come se fossimo fra i banchi di scuola, la domanda più gettonata è stata "chi ha copiato chi?". Sembrerebbe facile a dirsi visto che la prima versione del disco della Lamborghini è uscita mesi prima rispetto a quella dell'album di Levante. La copertina di questa prima vesione, però, era molto diversa da quella della ristampa: curata dallo stesso art director di quella più recente (che poi sarebbe il collega Mecna), vede la Lamborghini seduta in primo piano su fondo arancio. 

Inoltre, alcuni hanno fatto notare che la copertina di Levante era stata già annunciata diverso tempo prima che uscisse il disco, già da giugno 2019.

Insomma, la domanda rimane: chi ha copiato chi? Sempre che non sia stato solo un fortuito scherzo del destino. La risposta resta quindi un mistero. 

Commenta Via Facebook

You May Also Like