Lutto nella musica: è morto Bill Withers, l’indimenticabile voce di “Ain’t No Sunshine”

Aveva 81 anni Bill Withers, maestro della black music e voce dell'indimenticabile Ain't No Sunshine. La scomparsa è avvenuta per complicazioni cardiache.

La notizia arriva da una nota diffusa sul web dalla famiglia del cantante. Bill Withers è morto all'età di 81 anni in seguito a complicazioni cardiache. Il maestro della black music soffriva già da tempo di problemi al cuore.

L'inizio della sua carriera risale agli anni 70, quando attirò l'attenzione della Sussex Records, con la quale pubblicherà il suo primo album, JUST AS I AM (1971). Il disco è da subito un grandissimo successo, soprattutto grazie al brano che ha consacrato Withers come maestro della black music, Ain't No Sunshine. Il pezzo arrivò a vendere oltre un milione di copie e vinse un Grammy Award come miglior brano R&B. 

Ma i successi di Withers non si fermarono con il primo album. Nel 1972 è la volta di STILL BILL, il suo secondo lavoro dal quale vengono estratti altri grandissimi successi, come Use Me e Lean on Me. È proprio quest'ultimo brano che gli frutterà per anni una grande popolarità, addirittura fino al 1987, quando vincerà il terzo Grammy della sua carriera proprio come autore di Lean on Me, che era stata ripubblicata come cover dai Club Nouveau.

Nel 2007, Lean on Me è entrata a far parte della Grammy Hall of Fame. Inoltre, nel 2015, il nome di Bill Withers è stato aggiunto alla Rock and Roll Hall of Fame da Stevie Wonder. Lo stesso Withers era rimasto colpito da tale onorificenza, e aveva commentato così, con l'umiltà che da sempre lo ha contraddistinto:

Non sono un virtuoso, ma sono stato in grado di scrivere canzoni in cui la gente potesse identificarsi. Non penso di essermela cavata male per essere un ragazzo proveniente da Slab Fork, nella Virginia occidentale.

La vita del cantante è stata raccontata nel 2009 da un documentario di Damani Baker dal titolo Still Bill, che riprende il nome dell'album del 1972. Il film segue la storia di Bill Withers dalle sue origini in Virginia occidentale, passando per la carriera nella marina militare americana, fino ad arrivare alla fama come cantante e al successivo ritiro dalle scene per dedicarsi completamente alla famiglia.

Quella stessa famiglia che oggi, con grande commozione, ha comunicato la sua scomparsa con una nota:

Siamo devastati dalla perdita del nostro amato, devoto marito e padre. Un uomo solitario con un cuore aperto a connettersi al mondo in generale, con la sua poesia e musica, ha parlato onestamente con le persone e le ha messo in contatto tra loro. Una vita privata vissuta vicino alla famiglia e agli amici intimi, la sua musica appartiene per sempre al mondo. In questo momento difficile, preghiamo che la sua musica offra conforto e divertimento mentre i fan si tengono stretti ai propri cari.

Commenta Via Facebook

You May Also Like