Un disco per l’estate: un Festival di Sanremo in abiti estivi

Fra le tante esibizioni indimenticabili ricordiamo il trio formato da Jovanotti, Pino Daniele ed Eros Ramazzotti durante l'edizione del 1994. 

Un disco per l'estate nacque nel 1964 come controparte estiva dell'invernale Festival di Sanremo. Serviva una manifestazione musicale che tenesse alta l'attenzione del pubblico durante tutto l'anno e che non si esaurisse semplicemente con la fine di Sanremo, che già al tempo era un evento mediatico di ampia portata. 

Così, prese il via questo progetto che venne portato avanti ininterrottamente fino al 2003, anche se sotto diversi nomi: si chiamò, per diversi anni, Saint Vincent Estate, in omaggio al comune della Valle d'Aosta che aveva ospitato la prima edizione del festival (come anche molte altre).

La particolarità delle prime edizioni fu lo spartirsi del festival fra radio e televisione. La gara veniva divisa in due parti ben distinte, la prima delle quali si svolgeva in radio con esibizioni ed eliminazioni ad hoc, mentre la seconda fase veniva trasmessa in tv dalla RAI (poi da Mediaset a partire dal 1995 fino al 2001) e comprendeva la finale e la premiazione dei vincitori. 

Erano le stesse case discografiche – che con Un disco per l'estate speravano di incrementare il mercato di 45 giri anche durante la stagione calda – a inviare le proprie candidature per quanto riguarda i dischi da loro prodotti in quel periodo. I titoli venivano selezionati già diversi mesi prima e venivano mandati in rotazione in radio durante alcuni spazi appositi così da dare modo a tutti di poterli ascoltare e farsi un'idea dei brani in gara. Gli ascoltatori potevano, così, votare le loro canzoni preferite tramite delle apposite cartoline e procedere con l'eliminatoria passando dai circa 60 brani dell'inizio ai circa 20 che avrebbero avuto accesso alla finale trasmessa in tv

Alla conduzione del programma si alternarono molti volti noti della televisione italiana come Pippo Baudo, Mike Bongiorno, Corrado e Raffaella Carrà

Un disco per l'estate non raggiunse la fama (e lo share) del Festival di Sanremo, ma non si può negare che fu il palcoscenico di esibizioni memorabili come quelle qui proposte, risalenti all'edizione del 1994 trasmessa su Rai Uno in diretta da Riccione. Si tratta della terza e ultima serata di quell'edizione, condotta da Cecchetto e che vide alternarsi sul palco, fra gli altri, anche i Bluvertigo, Gino Paoli e Jovanotti. Proprio quest'ultimo fu protagonista, assieme agli amici Pino Daniele ed Eros Ramazzotti, entrambi giovanissimi all'epoca, della diretta del loro concerto presso lo Stadio Olimpico di Roma trasmessa in tv proprio durante Un disco per l'estate. Un vero tuffo nel passato che riporta alla mente ricordi ancora vividi di estati lontane.

Commenta Via Facebook

You May Also Like