La triste storia dell’ultimo tour dei Led Zeppelin

led zeppelin

Chi si trovava a Berlino Ovest, il 7 luglio 1980, non immaginava che quella sarebbe stata l'ultima volta che avrebbe visto i Led Zeppelin al completo... Ecco cosa accadde. 

Dortmunt, Buxelles, Vienna, Francoforte, Monaco. E, ultima ma non meno importante, Berlino. Sono solo alcune delle tappe del minitour europeo che impegnò i Led Zeppelin dal 17 giugno al 7 luglio 1980.

Nell'estate di quararant'anni fa, bisogna dirlo, i Led Zeppelin non erano all'apice del loro successo. Le difficoltà della loro carriera erano accresciute da problemi personali, come la dipendenza da alcol e droga da parte di John Bonham e Jimmy Page. Il tour europeo nacque con lo scopo di risollevare il gruppo, e doveva essere seguito anche da un minitour negli Stati Uniti. Le cose però andarono diversamente

Durante la tappa di Norimberga, il 27 giugno, John Bonham, lo storico batterista del gruppo, collassò sul palco. Lo show venne quindi annullato dopo la terza canzone. La band dichiarò causa del malore un'indigestione di banane. La verità è però un'altra. 

Quando iniziò a suonare nei Led Zeppelin, il soprannome di Bonham era "Bonzo", come un mansueto cane dei cartoni animati (ve ne abbiamo parlato qua). Ciò si doveva al suo carattere tranquillo e pacifico. Per un ragazzo abituato alla vita in famiglia nella campagna inglese, però, abituarsi al successo non fu facile

Lo shock lo portò all'eccesso, e ben presto sviluppò una forte dipendenza dall'alcol. Non finì qui: la dipendenza lo rese anche aggressivo e violento, a tal punto da devastare spesso le stanze degli hotel in cui la band pernottava. Il suo soprannome, dunque, da "Bonzo" passò a "The Beast", la bestia. 

Si può bene immaginare cosa accadde quindi a Norimberga nel 1980: Bonham, troppo ubriaco per suonare, era collassato sul palco

Robert Plant, Jimmy Page e John Paul John non riuscirono a recuperare mai il concerto che avevano dovuto sospendere. Tornati negli Stati Uniti infatti, lo stato di Bonham continuò a peggiorare. 

Il 25 settembre 1980 i Led Zeppelin si preparavano al minitour negli USA, che doveva seguire a quello europeo. Si trovavano nella villa di Page per le prove, alle quali il batterista si presentò ubriaco. Poiché non era in grado di suonare, venne trasportato in una delle stanze. La mattina successiva venne ritrovato senza vita.  

Gli altri componenti del gruppo decisero di non cercare un sostituto: era la fine dei Led Zeppelin nella loro formazione originale. 

Il concerto tenutosi a Berlino Ovest il 7 luglio 1980 fu quindi l'ultimo in cui la band si esibì al completo e rappresentò una delle migliori performance di Bonham. Chi avrebbe potuto immaginare, allora, che sarebbe stata l'ultima.

Commenta Via Facebook

You May Also Like