Lutto nella musica: è morto Eddie Van Halen

Eddie-Van-Halen

Il leggendario chitarrista e fondatore dei Van Halen si è spento a 65 anni dopo una lunga battaglia contro un cancro alla gola.

Eddie Van Halen, straordinario chitarrista olandese, naturalizzato statunitense e noto in tutto il mondo per il suo stile e la sua militanza nei Van Halen, ci ha lasciato ad appena 65 anni a causa di un cancro alla gola, che stava cercando di curare da molto tempo.

Il sito Tmz.com riporta come accanto a lui, presso il St. John's Hospital a Santa Monica, ci fossero la moglie, il figlio e Alex, il fratello maggiore e batterista con il quale Eddie aveva formato i Van Halen nel 1972.

Anche se provato dalla malattia, Van Halen non aveva smesso di andare ai concerti, salendo spesso sul palco insieme al figlio, Wolf, ventinove anni, che nel 2006 era diventato il suo bassista. È stato proprio Wolf ad annunciare tramite Twitter la morte del padre:

Vera e propria leggenda nel panorama hard rock, il suo metodo di suonare la chitarra fece scuola - in particolare il tapping, che consiste nel suonare lo strumento con entrambe le mani sulla tastiera - tanto da portare Van Halen all'ottavo posto nella lista dei migliori chitarristi di tutti i tempi, stilata da Rolling Stone e primo in assoluto nella rivista Guitar World

Tra i dodici album in studio registrati da Eddie Van Halen con la band, più altri due dal vivo, ricordiamo energici riff, come quello di Jump, ma anche brani come Panama e Hot For Teacher

You May Also Like