Quale fu il primo (bellissimo) singolo inciso da Stevie Wonder?

In pochi nascono con un talento prodigioso come quello di Stevie Wonder, che a soli 12 anni registrò un bellissimo brano d'esordio. 

Dategli un piano e farà faville. Così Stevland Hardaway Morris, in arte Stevie Wonder, continua ad ammaliare il suo pubblico. Attraverso quella combinazione di voce e tastiera che ha regalato alla storia della musica dei brani leggendari. E non solo, perché il cantautore è un eccellente polistrumentista, sin dalla tenera età avvezzo alla musica. Basti pensare che ha imparato a suonare il piano a soli quattro anni, con una spinta prodigiosa acuita dal tatto, a causa della sua cecità sin dalla nascita.

Ma proprio la sua sensibilità intrinseca, estranea ad altri artisti, l'ha reso uno dei musicisti più talentuosi e proficui degli ultimi cinquant'anni. 

Stevie può contare oggi 100 milioni di dischi venduti, 25 Grammy Awards e anche un Oscar, per la migliore canzone originale (I Just Called To Say I Love You) con il film La signora in rosso (1985) di Gene Wilder.

Ma torniamo un po' indietro, a quando Stevie era ancora Little Stevie. 

Nel 1962, a soli 12 anni, Stevie Wonder registra il suo brano d'esordio Thank You (For Loving Me All The Way) per la Motown Records. Il brano è inserito nel 1977 nella tripla raccolta di dischi LOOKING BACK - ANTHOLOGY e corona Wonder come un giovanissimo talento d'oro. Il più giovane a ottenere una posizione in vetta alle classifiche. E, ascoltando il brano, capiamo perfettamente perché.

La sua bellissima voce, acuta, ma profondamente diversificata al suo interno, svela una maturità già acquisita. Immaginiamo Stevie al suo piano suonare per una cerchia di innamorati sulla pista da ballo con tutta la dolcezza innata, ma prodigiosa di una voce infantile. E quello stesso amore che accompagna le sue parole si riflette nella passione che il cantautore riversa in tutti i suoi brani. 

Probabilmente, in pochi riescono a imprimere nei loro brani quella naturalezza e spontaneità con cui Stevie ci affascina in ogni sua esibizione. Così il termine wonder gli appartiene di diritto e non manca occasione per celebrarlo.

Basti pensare all'episodio a lui dedicato della celebre serie musicale Glee, intitolato Wonder-Ful. Qui gli attori si esibiscono in alcune delle canzoni più belle dell'artista, tra cui Isn't She Lovely, I Wish, You Are The Sunshine Of My Life For Once In My Life. Tutte irraggiano una solarità e una gioia che non può che appagarci a ogni ascolto. Così ricordiamo gli esordi e i successi venturi di un grande cantante. 

You May Also Like