La pensione? Per Alice Cooper è ancora lontana

alice cooper
Foto via: www.mywayticket.it

Alice Cooper, coi suoi settant’anni, non ha alcun motivo per andare in pensione: si ritirerà soltanto quando ai suoi concerti non si presenterà più nessuno

Non mi sono mai sentito meglio“, ha detto Alice Cooper. In una recente intervista, l’artista settantenne ha dichiarato che a differenza di alcuni illustri colleghi, andrà in pensione solamente quando le persone smetteranno di andare ai suoi spettacoli, non sarà certo l’età a frenarlo.
Recentemente, il cantante è infatti stato coinvolto in una serie di progetti, fra cui gli Hollywood Vampires di Johnny Depp e Joe Perry.

Nel 2015, Cooper, ha aperto i concerti del tour finale dei Mötley Crüe e alcuni voci non ancora smentite dicono che potrebbe aprire anche il colossale tour del Kiss del prossimo anno (leggi di più, cliccando qui). Inoltre, a luglio dello scorso anno, Alice Cooper ha pubblicato l’ultimo album “Paranormal“. Insomma, un continuo susseguirsi di eventi.

Per questo, in una chiacchierata radiofonica, gli è stato chiesto se avrebbe preso in considerazione la pensione, ora che ha compiuto 70 anni: “L’ho sempre detto: se farò un tour e nessuno si presenterà, allora andrò in pensione. Ma non è mai successo. In effetti, stiamo facendo affari migliori di quanto abbiamo mai fatto. Più persone stanno venendo agli spettacoli, e non mi sono mai sentito meglio. Quindi, non c’è alcun motivo per ritirarmi.

Commenta Via Facebook

You May Also Like