L’ex chitarrista e fondatore dei Fleetwood Mac, Danny Kirwan, è morto all’età di 68 anni per cause ancora sconosciute: abbiamo ripercorso la sua carriera, fatta anche di momenti cruciali e difficili

L’ex chitarrista dei Fleetwood Mac, Danny Kirwan è morto per cause ancora sconosciuto all’età di 68 anni. “Danny è stato una forza nei nostri primi anni. Il suo amore per il blues lo ha portato ad essere chiamato ad entrare a far parte dei Fleetwood Mac nel 1968, che sono stati la sua casa musicale per molti anni” ha dichiarato la band sui social. Kirwan è stato membro dell’iconica band dal ’68 al ’72.

Danny è stato sempre un passo avanti a noi dal punto di vista creativo. E’ stato una parte estremamente importante“. Per un certo periodo, Kirwan divenne di fatto il frontman del gruppo, e le diverse influenze musicali della sua impronta creativa, contribuirono a spingere la band oltre i suoi confini musicali, avvicinandola al più grande successo commerciale.
Tuttavia, non sarebbe passato molto tempo prima che la combinazione di abuso di sostanze e una personalità davvero molto intensa lo avrebbero condotto alla fine della sua carriera all’interno dei Fleetwood Mac. Kirwan venne licenziato durante il tour nell’autunno del 1972. 

Alcuni anni dopo il licenziamento dalla band, Kirwan tentò la strada della carriera da solista. Tuttavia, non ottenne il successo sperato e il musicista svanì nell’opinione pubblicato. In un’intervista rilasciata nel 1993, Kirwan rivelò di aver vissuto in un ostello per senzatetto per diversi anni. “Ho attraversato un momento difficile, ma non è andata poi così male. Mi arrangio e suppongo di essere stato un senzatetto. Non potevo gestire tutto, non potevo sistemarmi, non potevo stare al passo di quello stile di vita, nè le donne o i tour” disse.

Mick Fleetwood, ha dichiarato attraverso in tweet. “La sua eredità vivrà per sempre nella musica che ha scritto e suonato così magnificamente partecipando alla fondazione di Fleetwood Mac.

 

Commenta Via Facebook