Play It Loud: Instruments of Rock & Roll

Una mostra imperdibile al Metropolitan Museum of Art di New York

C’è ancora tempo fino al primo di ottobre di quest’anno per assistere alla mostra “Play It Loud: Instruments of Rock & Roll” che si tiene al The Met Fifth Avenue, una delle tre sedi del Metropolitan Museum of Art di New York. È forse la prima volta che una grande mostra museale, organizzata in collaborazione con il Rock and Roll Hall of Fame, esamina l’impatto del rock and roll sulla cultura e la società e lo fa attraverso gli strumenti utilizzati dai grandi artisti, le moderne icone che hanno fatto sognare milioni di fan.

Dal pianoforte a coda di Jerry Lee Lewis alla chitarra Gibson ES-350T di Chuck Berry, dalla Rickenbacker 325 a dodici corde di John Lennon alla batteria di Keith Moon e la Stratocaster bianca di Jimi Hendrix suonata a Woodstock: questo e molto altro ancora si potrà osservare da vicino.

E per chi proprio non riuscisse a programmare un viaggio a New York per assistervi dal vivo c’è sempre la possibilità di acquistare il catalogo ufficiale, edito da Jayson Kerr Dobney (responsabile del dipartimento di strumenti musicali del MET) e Craig J. Inciardi (curatore presso la Rock & Roll Hall of Fame), che contiene molte fotografie e alcuni saggi di affermati studiosi del rock, che aiuteranno i lettori a far luce su aspetti quali l’impatto visivo degli strumenti sull’immaginario collettivo o le evoluzioni e le innovazioni nella composizione delle band sul palco, dagli inizi sino ai giorni nostri.

Commenta Via Facebook

You May Also Like