La reunion dei Pink Floyd: “Never say never”

David Gilmour, Pink Floyd, Roger Waters, Nick Mason, Classic Rock, stonemusic.it

Così si espresso David Gilmour nella terza puntata del suo podcast

Vi avevamo raccontato tempo fa che David Gilmour aveva deciso di mettere all’asta la propria collezione di chitarre. In attesa dell’apertura ufficiale che avverrà domani 20 giugno presso Christie’s a New York e i cui proventi andranno a beneficio di diverse cause umanitarie, per parlare della sua collezione il compositore e chitarrista britannico ha dato il via a un podcast personale che è già giunto alla sua terza puntata, andata in onda lo scorso 14 giugno.

Nel corso della trasmissione dedicata a The White Strat, incalzato dal suo interlocutore Matt Everitt, David Gilmour si è così espresso sulla possibile reunion futura dei Pink Floyd:

“Yeah, the inevitable question. We don’t have any plans right now, it’s still Nick and me on – I suppose you could say some sort of extended hiatus, you know. One day in the future, who knows? Never say never.”
(“Si, l’inevitabile domanda. Non abbiamo alcun progetto in questo momento, ci siamo ancora io e Nick… Suppongo si possa definire una sorta di pausa prolungata. Un giorno in futuro, chi lo sa? Mai dire mai”)

Forse dovrà passare ancora un po’ di tempo affinché tutto si concretizzi: la presenza di Roger Waters al Beacon Theatre di New York lo scorso 19 aprile durante il concerto di Nick Mason insieme alla sua band, i Saucerful of Secrets, le contrastanti affermazioni dello stesso Mason in altra occasione e ora David Gilmour che non lo esclude affatto. Qualcosa pare che stavolta stia succedendo. E tutti i fan non aspettano altro!

Commenta Via Facebook

You May Also Like