Zucchero: fuori il video di “Spirito nel buio” in attesa del tour

Zucchero “Sugar” Fornaciari si prepara per il lungo tour mondiale che lo vedrà protagonista e presenta il video del nuovo singolo, “Spirito nel buio”.

Porta con sé un messaggio positivo di speranza il video di Spirito nel buio, apripista di D.O.C., l’ultimo album di inediti di Zucchero “Sugar” Fornaciari. Diretto da Gaetano Morbioli, le immagini attraversano posti mozzafiato tra India, Tanzania e New York e sono rese ancora più forti dalla presenza della fiaccola, vera protagonista del video, che, passando di mano in mano, porta proprio un po’ di spirito nel buio.

Gospel e sound contemporanei si sposano alla perfezione nel pezzo che descrive a pieno lo stile di Zucchero, che ha registrato il disco tra Los Angeles e San Francisco avvalendosi di collaborazioni importanti come Francesco De Gregori (in Tempo al Tempo), Davide Van De Sfroos (in Testa o Croce) e tanti altri.

Dal prossimo aprile Zucchero porterà la musica di D.O.C. in tutto il mondo con un grande tour mondiale che partirà dall’Australia e che, a settembre, arriverà da noi in Italia con una serie di date all’Arena di Verona, secondo l’artista “uno dei più bei posti al mondo per fare musica“.

Queste le date:

aprile – Byron Bay Bluesfest di Byron Bay (Australia)

4 aprile – Enmore Theatre di Sydney (Australia)

7 aprile – Palais Theatre di Melbourne (Australia)

17 aprile – Saban Theatre di Los Angeles (USA)

18 aprile – The Magnolia PAC di El Cajon (San Diego – USA)

19 aprile – Palace of Fine Arts Theatre di San Francisco (USA)

21 aprile – Revolution Hall di Portland (USA)

22 aprile – Neptune Theatre di Seattle (USA)

25 aprile – Beacon Theater di New York (USA)

26 aprile – Falls View Casino Resort – Avalon Showroom Niagara Falls (Canada)

29 aprile – Vic Theatre di Chicago (USA)

1 maggio – Hard Rock Casino – Soundwaves di Atlantic City (USA)

2 maggio – Berklee Performance Center di Boston (USA)

3 maggio – Foxwood Casino – Fox Theatre di Mashantucket (USA)

5 maggio – The Howard Theatre di Washington DC (USA)

6 giugno – Royal Concert Hall di Glasgow (Regno Unito)

7 giugno – Bridgewater Hall di Manchester (Regno Unito)

10 e 11 giugno – Royal Albert Hall di Londra (Regno Unito)

13 giugno – Sierre Blues Festival di Sierre (Svizzera)

22 settembre – Arena di Verona (Italia)

23 settembre – Arena di Verona (Italia)

24 settembre – Arena di Verona (Italia)

25 settembre – Arena di Verona (Italia)

26 settembre – Arena di Verona (Italia)

27 settembre – Arena di Verona (Italia)

29 settembre – Arena di Verona (Italia)

30 settembre – Arena di Verona (Italia)

1 ottobre – Arena di Verona (Italia)

2 ottobre – Arena di Verona (Italia)

3 ottobre – Arena di Verona (Italia)

4 ottobre – Arena di Verona (Italia)

31 ottobre – Olympiahalle di Innsbruck (Austria)

1 novembre – Stadthalle di Graz (Austria)

3 novembre – Arena Stozice di Lubiana (Slovenia)

4 novembre – Stadthalle di Vienna (Austria)

6 novembre – Rockhal di Lussemburgo (Lussemburgo)

7 novembre – Amphitheatre di Lione (Francia)

8 novembre – Forest National di Bruxelles (Belgio)

11 novembre – Arkea Arena di Bordeaux (Francia)

14 novembre – Le Dôme di Marsiglia (Francia)

15 novembre – Palais Nikaia di Nizza (Francia)

17 novembre – AccorHotels Arena di Parigi (Francia)

19 novembre – Arena di Lipsia (Germania)

20 novembre – Barclaycard Arena di Amburgo (Germania)

21 novembre – Mercedes-Benz-Arena di Berlino (Germania)

24 novembre – Schleyerhalle di Stoccarda (Germania)

25 novembre – Olympiahalle di Monaco di Baviera (Germania)

27 novembre – Festhalle di Francoforte sul Meno (Germania)

28 novembre – ISS Dome di Düsseldorf (Germania)

29 novembre – Ziggo Dome di Amsterdam (Paesi Bassi)

1 dicembre – Zénith Arena di Lille (Francia)

2 dicembre – Emsland Arena di Lingen (Germania)

5 dicembre – Hallenstadion di Zurigo (Svizzera)

8 dicembre – Lisinski di Zagabria (Croazia)

Prima di partire per il lungo tour, Zucchero condividerà il palco, alla alla O2 Arena di Londra, con Eric Clapton, Tom Jones, Mick Hucknall dei Simply Red, John Illsley dei Dire Straits, Yusuf/Cat Stevens e Paul Carrack, Paul Jones, Bonnie Tyler, Paul Young e altri, in occasione del concerto benefico Music for Marsden, organizzato dalla Royal Marsden Cancer Charity.

 

You May Also Like