Perché AQUALUNG è il capolavoro dei Jethro Tull

Era il lontano marzo 1971 quando i Jethro Tull pubblicarono AQUALUNG, il quarto album in studio. Da quel momento in poi, la loro vita non sarà più la stessa.

AQUALUNG viene visto da molti come il capolavoro indiscusso dei Jethro Tull, ciò che li ha consacrati alla fama una volta per tutte. In effetti, le vendite furono altissime: più di sette milioni di copie in tutto il mondo, che l'hanno reso l'album più venduto della band. 

Fu il primo disco che vide John Evan come membro a tempo pieno del gruppo, il primo che vide Jeffrey Hammond (successore di Glenn Cornick) al basso e l'ultimo con il batterista Clive Bunker che decise, subito dopo, di ritirarsi a vita privata e dedicarsi alla sua famiglia. 

La copertina dell'album

Si dice che la copertina dell'album sia stata ispirata da alcune foto scattate sulle rive del Tamigi dalla moglie del leader del gruppo Ian Anderson. Queste fotografie ritraevano alcuni clochard lungo il fiume ed è proprio uno di loro, ma con le sembianze di Anderson, ad apparire in copertina. Si tratta, forse, di una delle copertine più famose della storia dei Jethro Tull.

Per non utilizzare la foto originale si decise di commissionato un dipinto all'artista Burton Silverman. Nonostante il successo e il forte impatto visivo generato dalla copertina, la sua storia non fu priva di contraddizioni e punti poco chiari: nonostante Anderson affermi di aver posato per essere ritratto nelle vesti di un clochard, Silverman definisce la copertina un autoritratto. Inoltre, l'artista richiese che gli venissero pagati i diritti per le immagini stampate sul merchandising della band poiché, a suo dire, la sua opera era stata venduta solo per essere la copertina dell'album e non per essere rirpodotta su altri supporti.

I temi 

Nonostante venga visto da molti come un concept album, è stata la band stessa a smentire dicendo che solo alcune canzoni sono legate da temi simili, ma che non c'è mai stata l'intenzione di farne un lavoro completamente unitario. I temi in questione riguardano spezzoni della vita di Anderson, rendendo alcuni pezzi piuttosto autobiografici, per esempio Cheap Day Return, ispirata dalla malattia del padre di Anderson.

Un altro tema principale è quello della fede: proprio quest'ultimo, essendo ampiamente presente all'interno dell'intera opera, ha portato molti fan a pensare che si trattasse proprio di un concept album il cui tema principale veniva individuato nella differenza, più o meno sottile, fra il concetto di fede e quello di Dio

La differenza nello stile, rispetto agli album precedenti, è da individuarsi nell'uso più estensivo di parti acustiche, come in Mother Goose

Per quanto riguarda il sound, invece, il disco è un mix di hard rock, blues e folk, con l'introduzione di ritmi irregolari che lo avvicinano a influenze prog. Tutto ciò rende AQUALUNG un album estremamente vario e interessante anche sul piano tecnico. 

Commenta Via Facebook

You May Also Like