Accade oggi: 35 anni fa il primo gruppo europeo si esibiva in Cina

wham

Era il 1985 e il primo gruppo europeo riusciva a esibirsi in Cina. Sapete di quale formazione stiamo parlando?

Non sempre i rapporti di artisti occidentali con l'Oriente possono essere definiti semplici. Molti artisti di grandissimo successo nel mondo occidentale sono pressoché sconosciuti nei paesi orientali e viceversa. Questo, probabilmente, avviene per via di riferimenti culturali diversi, che si tramutano in gusti musicali opposti. In alcuni casi, purtroppo interviene anche la censura che vige in alcuni di questi stati. 

A questo proposito di questo, gli Wham! detengono un primato: nel 1985, quando già iniziavano a essere considerato gli astri nascenti della scena pop internazionale, gli Wham! intrapresero un tour con tappe in tutto il mondo. Il tour toccò anche la Cina dove gli artisti rimasero per circa 10 giorni. Si trattava di qualcosa di straordinario all'epoca visto che nessun gruppo pop occidentale si era mai recato in Cina per promuovere la propria musica. 

In realtà, il viaggio era stato organizzato dal manager degli Wham!, Simon Napier-Bell, come una sorta di campagna pubblicitaria studiata ad arte per promuovere la figura della band sia in Europa che al di fuori del vecchio continente. Si sapeva, effettivamente, che un gesto simile avrebbe attirato l'attenzione di media provenienti da ogni parte del mondo. E così fu.

Ad aprire il soggiorno degli Wham! in Cina ci furono un concerto a Pechino e uno a Canton, nessuno dei quali prevedeva un cachet. Come anticipato, però, questa scelta si rivelò straordinaria in quanto a portata pubblicitaria: l'evento venne coperto da tutte le maggiori emittenti mondiali. 

In quel momento gli Wham! non erano gli unici a essere attratti dalla Cina. Anche i Queen stavano organizzando un tour che comprendeva tappe in oriente e avrebbero voluto essere loro i primi artisti occidentali ad accaparrarsi questo primato. La partita fra le due fazioni non venne giocata del tutto alla luce del sole: le stesso manager degli Wham! ammise che per ottenere il lasciapassare dalle autorità cinesi aveva proposto i due gruppi presentando gli Wham! come dei ragazzi per bene mentre la stessa sorte non spettò a Freddie Mercury, di cui venne sottolineata l'eccentricità. Neanche a dirlo, le autorità cinesi scelsero gli Wham!.  

Come dicevamo, l'impatto mediatico per la band pop fu forte, tant'è che vennero effettuate le riprese di un documentario per raccontare questa esperienza ai fan dal punto di vista dei membri della band. Una volta pronto, al film venne dato il titolo di Wham! in China: Foreign Skies, e venne pubblicato nel 1986. Eccone un breve estratto.

Rimangono ancora oggi molte ombre sulla trasferta cinese della pop band britannica. Nonostante ciò, è innegabile che, complice una certa dose di pianificazione e fortuna, gli Wham! siano riusciti a scrivere un capitolo importante della storia della musica occidentale

Commenta Via Facebook

You May Also Like