Hugomorales presenta “Afrodite”, primo video dall’album OCEANO

hugomorales

OCEANO è il secondo album dell'artista umbro Hugomorales, uscito il 15 giugno per Tazzina Dischi. Guarda qua il primo video estratto:

Come occupare il tempo durante la quarantena? Emiliano Angelelli, con il nome d'arte di Hugomorales, ha ideato, registrato e mixato in solitaria nel suo studio casalingo un disco: OCEANO, uscito il 15 giugno 2020, a quasi 5 anni di distanza dal primo, omonimo, lavoro. 

OCEANO è un album pop eclettico come il suo autore. È caratterizzato infatti dai suoni anni Settanta dei synth, da una certa propensione verso la fantascienza d'autore polacca di Stanislaw Lem e dalla passione per gli Anime giapponesi. Ai nove brani del disco hanno collaborato Marco Biagetti (basso elettrico e batteria) e Francesca Stefanini (violino).

Hugomorales-Oceano-scaled

Cosa racconta l'album? Lo svela lo stesso Hugomorales (uno pseudonimo preso in prestito da Victor Hugo Morales, il grande telecronista sportivo uruguaiano che commentò, tra l'altro, la memorabile partita di calcio Argentina-Inghilterra, giocata in Messico nel corso dei Mondiali del 1986):

I pesci conquistano la Terra e costringono gli esseri umani a rifugiarsi in mare… Per un lungo periodo la civiltà dei pesci prospera indisturbata... si diffonde un virus sconosciuto a causa degli umani… I pesci, decimati, sono costretti ad abbandonare la Terra… la chiamano Missione Delfino. I pesci esplorano la nebulosa di Orione e scoprono un nuovo pianeta abitabile, composto per la sua totalità di acqua… Oceano ospiterà la nuova genia dei pesci.

Un virus sconosciuto... Vi dice qualcosa? Emiliano Angelelli, che in passato, col nome di Elio Petri, ha pubblicato due dischi: NON È MORTO NESSUNO (Matteite/Venus 2010) e IL BELLO E IL CATTIVO TEMPO (Cura Domestica 2013), ha raccontato nel suo OCEANO una "storia mai scritta".

Ecco il primo video estratto, Afrodite, una sinfonia di corpi femminili che sembrano danzare in piscina, in un bianco e nero un po' retrò:

You May Also Like