Quando Michael Jackson cantò per Lady Diana

Michael Jackson, Finn White-Thomson, Black or White, Thriller, Kevin Hughes, Brigitte Steinmetz, Dan Wootton, Paul Gambaccini, Joseph Vogel, Classic Rock, stonemusic.it

Cosa deve aver pensato Lady Diana al Wembley Stadium mentre ascoltava Michael Jackson cantare Dirty Diana, uno dei pezzi più famosi dell'album BAD? Ecco tutta la storia:

32 anni fa Michael Jackson si trovava allo stadio di Wembley, per la prima tappa in Inghilterra del suo tour mondiale, il Bad World Tour. L'anno precedente, infatti, era uscito il suo settimo album, BAD, campione d'incassi. Il disco era arrivato a vendere oltre 30 milioni di copie, all'epoca superato nel mondo solo da un altro album sempre del re del pop (stiamo ovviamente parlando di THRILLER). Inoltre, ben cinque brani di BAD raggiunsero il primo posto della classifica di Billboard. Uno di questi era proprio Dirty Diana.  

Per promuovere l'album, Jackson si era imbarcato in un tour mondiale che lo aveva portato nel 1987 in Giappone e in Australia, e tra 1988 e 1989 in America e in Europa. Il tour era stato pieno di momenti emozionanti, come quando il 19 giugno 1988 si era esibito a Berlino Ovest, e centinaia di giovani di Berlino Est si ammassarono dietro il Muro per ascoltare il concerto (qua per leggere tutta la storia). Inoltre, all'epoca il tour aveva vinto due record del Guinness dei Primati: quello di tour con il più vasto pubblico presente e quello di tour con maggiori incassi. 

Sicuramente, tra i momenti più eclatanti del tour non si possono non ricordare le 7 date al Wembley Stadium, la prima delle quali avvenne esattamente 32 anni fa. Quando aprirono le vendite per le prime due date, oltre 6.000 persone trascorsero la notte precedente accampate fuori dallo stadio per assicurarsi un biglietto. Ogni sera si presentarono 72.000 persone, ma erano in moltissimi coloro che non riuscirono a trovare posto. Michael Jackson si disse disponibile a programmare nuove date, purtroppo però lo stadio aveva raggiunto la quota massima per esibizioni live. 

La prima tappa al Wembley si tenne il 14 luglio 1988, ma fu quella di due giorni dopo a passare alla storia. Da una parte, poiché la registrazione di questo concerto, tratta da una videocassetta personale dell'artista, è stata pubblicata nel 2012 su DVD. In secondo luogo perché ad ascoltarlo c'erano alcuni dei reali inglesi, inclusa Lady Diana accompagnata dal principe Carlo. 

Davanti all'artista si pose un dilemma: cosa fare del brano Dirty Diana, uno dei più famosi dell'album, ma che avrebbe potuto offendere la principessa? Infatti nonostante l'artista avesse più volte precisato che il nome Diana era stato scelto nella canzone semplicemente perché suonava bene, erano state formulate teorie diverse a riguardo. Una di queste è che il pezzo fosse dedicato a Diana Ross, amica del re del pop e che forse con lui ebbe addirittura una relazione in gioventù. Un'altra teoria suppone che la canzone sia dedicata a una groupie. Un'ultima, che parli proprio di Lady Diana

Alla fine, fu la principessa in persona a togliere Michael Jackson dall'impiccio, facendogli sapere che la canzone le piaceva molto e che, anzi, era una delle sue preferite. Così, Dirty Diana fu nuovamente inserita nella scaletta

Alla fine del concerto, l'artista consegnò alla coppia di reali una donazione di 450.000 dollari per la fondazione benefica del principe Carlo. I due, in risposta, gli consegnarono una targa commemorativa per i suoi successi musicali. 

You May Also Like