Lutto nella musica: è morto Emitt Rhodes, cantautore e pioniere dell’home recording

rhodes

Ci lascia all'età di 70 anni il cantautore e polistrumentista americano Emitt Rhodes. Su di lui, nel 2009, il regista Cosimo Messeri realizzò un documentario.

Emitt Rhodes, cantautore e polistrumentista statunitense, è morto all'età di 70 anni, pare nel sonno.

Nato a Decatur, nell'Illinois, il 25 febbraio 1950, trascorse la vita in California. Considerato da molti come il "the one man Beatles", le sue registrazioni effettuate in solitaria mostrano una chiara influenza di Paul McCartney sia nella parte vocale che in quella musicale. Esordì con i Palace Guard e con i Merry-Go-Round, con cui pubblicò l'album eponimo THE MERRY-GO-ROUND.

Dopo la separazione dai Merry-Go-Round e qualche problema contrattuale con la A&M Records, decise di lanciarsi nella carriera solista e comprò l'attrezzatura per fare uno studio di registrazione nel garage dei genitori. Proprio lì, su un Ampex a quattro piste, incise il suo primo disco solista. Ai tempi, questo fu considerato un gesto pionieristico e Rhodes ispirò un'intera generazione di artisti indie.

Dopo l'album FAREWELL TO PARADISE, Rhodes si dedicò all'attività di produttore e fonico.

Il nome di Rhodes conobbe poi un ritorno di notorietà quando il regista Wes Anderson incluse la sua Lullaby nella colonna sonora del film I Tennenbaums.

Nel 2016, RAINBOW ENDS è stato il suo ultimo lavoro in studio, con contributi di Susanna Hoffs, Aimee Mann, Richard Thompson, Jason Flakner e Jon Brion dei The Bangles.

Su Emitt Rhodes esiste inoltre un documentario intitolato The One Man Beatles (2009), diretto dal regista italiano Cosimo Messeri, presentato alla Festa del cinema di Roma e candidato al David di Donatello 2010.

Il produttore del film Tony Blass, su Twitter, ha dichiarato:

Mi sento onorato e fortunato di aver lavorato e trascorso del tempo con lui negli ultimi 12 anni. Ho fatto del mio meglio per raccontare la sua storia, condividere la sua musica e trascorrere del tempo con lui. Di solito ci ubriacavamo completamente insieme.

You May Also Like