L’ultimo concerto dei Doors con il loro nome, ma senza Jim

Doors

I Doors ci riprovano senza Jim Morrison a un anno dalla sua morte, in quel concerto all'Hollywood Bowl del 10 settembre 1972, prima della reunion a trent'anni di distanza. 

I Doors chiudono simbolicamente il loro percorso musicale il 12 dicembre 1970. C'è ancora Jim Morrison nella giovane formazione composta da Robby Krieger, Ray Manzarek e John Densmore. Ma è come se già avesse lasciato il suo storico gruppo, sia con la mente che con il corpo. Per questo il tour si rivela un insuccesso, frenato nel suo compiersi dall'aggravamento delle condizioni di salute di Jim. Il 3 luglio 1971, Morrison muore per arresto cardiaco a Parigi. 

Con lui si spegne anche l'anima del gruppo, che però non demorde e torna sul palco un anno dopo, con l'ultimo live dell'epoca. E in quell'occasione i Doors annunciano che non avrebbero più suonato con il loro marchio, quello che più di tutti apparteneva a Jim. Per questo, nonostante la reunion sotto il nome di The Doors of 21st Century degli anni 2000, i Doors non dimenticano Jim e decidono che canteranno più The End

Proprio quel brano, scritto sulla pelle di Jim, non può essere strappato dalla sua memoria. Quattro anni prima, infatti, nel 1968, Morrison si esibiva su quelle note all'Hollywood Bowl, che nel 1972 si ritrova ad accogliere i Doors senza il suo leader.

Manca la poesia delle parole del cantante, manca la sua personalità psichedelica sul palco, eppure così semplice nel suo apparire. Insomma, manca Jim. Ed è forse anche questo il motivo per cui il concerto del 1972 rimane offuscato nelle testimonianze. Una presenza evanescente nella memoria storica, che non riesce a superare una perdita musicale così importante. 

La parola "fine" però non si addice ai membri rimanenti dei Doors che, nonostante alcuni rimaneggiamenti interni, rimangono saldi alle loro posizioni. Il gruppo assume così un nuovo volto, sempre però permeato da quel fuoco cantato nell'iconica Light My Fire, che spinge la band a rinnovarsi e sperimentare continuamente. Alla ricerca, forse, di quel fantasma che hanno lasciato sulla loro strada, ma che li ha accompagnati anche quel 10 settembre 1972. Non un addio, ma un rilancio sotto il segno del rock

Doors
You May Also Like