7 cose che (forse) non sapevate su Eros Ramazzotti

Eros-Ramazzotti-1

Sicuri di conoscere davvero Eros Ramazzotti? Vi raccontiamo alcune curiosità che potrebbero esservi sfuggite sul cantautore romano.

Una passione di famiglia

Anche il padre di Eros, Rodolfo Ramazzotti, era un musicista e un cantante, seppur amatoriale. Forse proprio da lui Eros prese la predisposizione per la musica, che iniziò ad appassionarlo sin da piccolino. I primi strumenti che imparò a suonare furono il pianoforte e la chitarra.

Sogni quasi infranti...

Il suo sogno di studiare musica rischiò di essere stroncato quando, da ragazzino, la sua domanda di ammissione al Conservatorio di Roma fu respinta. A questa delusione seguirono tre anni inconcludenti di studi di ragioneria, che lo portarono ad abbandonare la scuola dopo tre anni.

Eros e De Gregori

In una delle sue primissime esibizioni Eros decise di cantare Pezzi di Vetro, sua amatissima canzone di Francesco De Gregori. Si trovava a una manifestazione di canto ai Castelli Romani, ed era il 1983. Aveva appena iniziato a partecipare a dei concorsi, dove era stato notato ma non aveva ancora raggiunto il successo.

La fama

Il debutto internazionale avviene con Sanremo: Eros partecipa all’edizione del 1984, con Terra Promessa¸ e vincendo le Nuove Proposte inizia a farsi notare da platee internazionali. L’insuccesso dell’anno dopo sempre a Sanremo con Una Storia Importante è bilanciato dal trionfo discografico. Sono solo le prime di tante partecipazioni al Festival della musica italiana.

Video d'autore

Il video del singolo Cose Della Vitaparte dell’album del 1993 TUTTE STORIE, viene firmato dal grande regista Spike Lee, e sancisce così uno dei più grandi successi dell’artista romano.

Collaborazioni importanti

Eros si è esibito con artisti come Rod Stewart, Elton John e Joe Cocker e ha collaborato con Carlos Santana, Joe Spencer, Tina Turner, Cher, Anastacia, Ricky Martin, Pavarotti e molti altri.

Lo scontro con il pubblico

Famoso l’episodio di un suo concerto a Torino nel 1998, quando a seguito di una monetina lanciata contro il bassista Flavio Scopaz, Eros ferma l’esibizione e si scontra con il pubblico, che non reagisce bene. Eros è costretto a lasciare il palco.

You May Also Like