Il debutto che non vi aspettavate dai Velvet Underground

velvet underground

11 dicembre 1965: Lou Reed, John Cale, Sterling Morrison e Maureen Tucker entrano nella Summit High School di Summit, in New Jersey. Quella sera suoneranno per la prima volta come i "Velvet Underground".

Alcuni dicono che quella sera di 55 anni fa nacque l'alternative rock, nell'auditorium di una scuola superiore. I Velvet erano stati ingaggiati per un concerto con i Myddle Class e i Forty Fingers, e avrebbero suonato tre brani: Heroin, There She Goes Again Venus in Furs.

Middle Class avevano una solida fan-base locale: tra i componenti c'erano David Palmer e Charles Larkey (che avrebbe poi suonato con Carole King, sua futura moglie). L'evento era stato organizzato dall'aspirante manager Al Aronowitz; i biglietti costavano appena $2.50 e andarono a ruba.

I Velvet Underground si distinguevano da tutte le altre band. Se i Beatles giravano con i loro perfetti tagli di capelli, John Cale sfoggiava una chioma rigogliosa e lunga fino alle spalle. Per non parlare di quegli iconici occhiali da sole. Il chitarrista Rob Norris li ricordava tutti vestiti di nero, come se stessero portando il male in persona in città.

Tutti potremmo giurare senza pensarci che li avremmo amati da subito... ma probabilmente la metà di noi avrebbe lasciato l'auditorium, esattamente come accadde quella sera. Fortunatamente, però, l'altra metà della platea fu folgorata da quel sound nuovo, diverso e intrigante

Dopo la performance, che fu abbastanza rapida - dopotutto la gente era lì per vedere i Myddle Class, che avevano appena rilasciato il loro primo singolo, Free As The Wind - i Velvet Underground furono ingaggiati al Café Bizarre, dove vennero scoperti da Andy Warhol, che li aiutò a raggiungere la fama e a crescere come band.

You May Also Like