L’AMORE DIETRO OGNI COSA: dal libro di Simone Di Matteo al concept album di Andrea Crimi

andrea crimi

Milano – venerdì 12 febbraio, farà il suo debutto sulla scena musicale nostrana il brano Anne, il primo di 13 che saranno estratti dal nuovo progetto discografico di prossima uscita L'AMORE DIETRO OGNI COSA.

Quest'ultimo è interamente concepito dall’omonimo libro di Simone Di Matteo (Edizioni DrawUp, 2016), del cantante Andrea Crimi, già noto per la sua collaborazione con il celebre produttore Enrico Palmosi per il singolo di lancio Nero asfalto.

La fortunata antologia dell’autore pontino Simone Di Matteo è un capolavoro letterario in continua evoluzione. Insignita del Premio per la Letteratura nel 2016 durante l’evento "L’arte dice no alla violenza", organizzato al Centro Espositivo Elsa Morante da A.I.D.E. Nettuno con il Patrocinio di Roma Capitale, nel 2018 è divenuta uno spettacolo teatrale per la regia di Guido Del Vento, selezionato tra più di 400 drammaturgie in concorso al Roma Fringe Festival 2019, e in tutta probabilità approderà sul grande schermo grazie al regista e sceneggiatore Carlo Fenizi che ne realizzerà una pellicola cinematografica.

L’opera antologica di racconti, in cui lo scrittore conduce e trasporta il lettore lungo il cammino della libertà, tra i luoghi dell’amore verso situazioni d’analisi introspettiva e di disagio interiore, oggi ritrova nuova forza espressiva nella voce di Andrea Crimi e nella penna dello stesso Di Matteo che, grazie alla preziosa partnership con il paroliere Simone Pozzati, è riuscito a creare testi d’impatto e di forte poeticità.

In un momento storico delicato come quello che stiamo attraversando – rivela Di Matteo – in cui l’emergenza pandemica da Covid-19 ha messo in ginocchio l’intero pianeta e ci ha privato della possibilità di stare vicino alle persone a noi care, dovremmo tenere sempre bene a mente ciò che conta davvero. Bisognerebbe ripartire dall’attenzione alle semplici cose, d’altronde, persino il più piccolo gesto può portare al più grande dei cambiamenti, e chissà, forse poter ricominciare a dar valore a ciò che lo merita. Sarebbe bello, una volta dimenticato il Coronavirus, se ci fosse per tutti una nuova contaminazione, ma d’amore, perciò torniamo a scriverlo, a parlarne, a dimostrarlo, e perché no, a viverlo e cantarlo. È questo ciò che vogliamo trasmettere a chi avrà voglia di ascoltarci! Abbiamo pensato, inoltre, di riservare una traccia dell’album per le selezioni al Festival di Sanremo 2022, e quale modo migliore di diffondere un messaggio universale se non dal palco dell’Ariston?! L’amore è e resta l’unica forza in grado di far girare il mondo e di farci assaporare, nella sua concezione più alta, la libertà di rimanere fedeli a noi stessi!

La melodia non è nient’altro che amore alla ricerca di una parola. Un’accurata commistione di indie, pop-rock e puro cantautorato, affiancati alle talentuose voci di volti noti dello show business musicale italiano che hanno preso parte alla realizzazione di duetti inclusi nell’album (tra i confermati Laura Bono), rendono L’AMORE DIETRO OGNI COSA in grado di abbracciare svariate sonorità e articolarsi su più generi, ripercorrendo fedelmente nell’arco di 13 tracce i sentieri disegnati dall’opera madre e dando piena forma all’essenza dei racconti in essa contenuti.

Un autentico concept album in cui ogni canzone ha la sua storia e ogni storia la sua canzone, e tutte insieme contribuiscono a comunicare il messaggio originario che si cela dietro il libro. Non è un mistero che musica e letteratura godano di un rapporto ancestrale di reciproca influenza. Poemi classici, ballate medievali, lirica e testi moderni sono solo alcuni degli esempi che testimoniano come molto spesso traggano ispirazione l’una dall’altra, facendo in modo che le parole attraverso le note conoscano nuova vita, e viceversa. Eppure, finora mai nessun disco era stato pensato integralmente a partire da un testo letterario e “L’AMORE DIETRO OGNI COSA" costituisce un primato in assoluto nella Storia.

Ho abbracciato fin da subito il progetto – dichiara Crimi – e devo ammettere che la ricerca di melodie congeniali alla struttura del libro è nata e cresciuta dentro di me in maniera decisamente naturale! Credo che in una trasmutazione da libro a musica di questo tipo vada captata prima di ogni cosa la sensibilità dell’autore. Ho dato spazio alle emozioni, lasciandomi trasportare da quella che già di per sè era l’idea cristallina dello scrittore Simone Di Matteo, con cui ho avuto un confronto continuo fino all’ottenimento di un sound direttamente proporzionale alla sostanza del libro stesso. Il genere Indie, poi, mi sta particolarmente a cuore e sono felice stia facendo sempre più presa anche in Italia. Forse è proprio questo che mi ha incoraggiato a seguire principalmente un binario non troppo lontano dai miei gusti personali che rispecchiano appieno l’album!

Anne sarà disponibile on line su tutte le piattaforme e nei migliori digital stores a partire dal 12 febbraio e anticiperà il disco che verrà rilasciato nei prossimi mesi. Il pezzo racconta la storia di una donna insicura e dalle infinite maschere, impegnata nella ricerca spasmodica di un amore che non riesce a trovare. Ne esplora le fragilità, le stesse che la portano a trincerare il proprio cuore, rendendola di conseguenza incapace di amare, e ad accontentarsi di avventure effimere che, in realtà, non le trasmettono alcun piacere. Soltanto quando riuscirà a comprendere che a mancarle è proprio l’amore per se stessa, sarà finalmente capace di vivere le proprie emozioni e abbandonarsi liberamente al flusso benevolo dei suoi sentimenti.

La produzione e il mixaggio di Anne sono ad opera dei DAT Studios e la pubblicazione è affidata all’etichetta New Music International, mentre la composizione delle musiche originali e gli arrangiamenti sono di Andrea Crimi. Alle chitarre troviamo Simone Sciarresi, al basso e alla batteria Simone Pistolesi. I testi sono a firma di Simone Di Matteo e Simone Pozzati. L’artwork copertine è a cura di Antonello Ariele Martone.

Ecco la tracklist:

  1. L’amore dietro ogni cosa
  2. Ti parlerò d’amore
  3. Con gli occhi del cuore
  4. Finanche un addio
  5. (∂ + m) ψ = 0 (Equazione di Dirac)
  6. Anne
  7. Abbi cura di me
  8. Amore e Psiche
  9. Racconto d’Inverno
  10. Sam
  11. Ci vediamo lunedì
  12. Frammenti di un giorno qualunque
  13. L’anno che verrà

 

New Music International

Fondata nel 1986, ha iniziato l'attività con artisti internazionali del calibro di Gloria Gaynor, Sister Sledge e Black Machine, per citarne alcuni. Ha dato un grande contributo al mercato della dance e della musica latina nel corso degli anni '90, creando successi internazionali che ancora oggi sono conosciuti ed apprezzati: Neja, Ti.Pi.Cal., Lady Violet, ma anche Los Locos. Importanti risultati sono stati raggiunti sul fronte italiano, producendo artisti come Paolo Belli, Silvia Salemi, Modà e molti altri. Il vasto catalogo dalla dance al pop, latino, jazz, classico, swing, è in grado di soddisfare le richieste delle agenzie e delle case di produzione. Essendo un'impresa indipendente, il lavoro di promozione discografica ma anche di sincronizzazione risulta snello e veloce, motivo di vanto e credito per chi ne ricerca l'operato. New Music International ha saputo rinnovarsi spostando i propri confini commerciali sul mondo digitale ed evidenziando la propria presenza nelle più note piattaforme web.

Simone Di Matteo

Scrittore più volte prestato alla tv, editore e curatore della DiamonD EditricE, si è fatto conoscere al grande pubblico non solo grazie alla sua variegata produzione letteraria, ma anche e soprattutto grazie alla sua partecipazione alla quinta edizione del reality on the road di Rai2 Pechino ExpressLe civiltà perdute al fianco di Tina Cipollari, con la quale formava l’inimitabile duo de #GliSpostati. Da circa quattro anni, inoltre, cura delle rubriche satiriche su diverse testate giornalistiche accreditate con lo pseudonimo de L’Irriverente, personaggio da lui ideato attraverso cui settimanalmente commenta il mondo della televisione e dei social network, le mode e le manie del nostro XXI secolo, e grazie al quale è riuscito ad aggiudicarsi il soprannome di Giustiziere Dei Vip. Dalla penna affilata quanto una lama e una verve ironica unica nel panorama letterario nazionale, Di Matteo si è distinto per essere un opinionista sui generis e fuori dal coro, particolarmente avvezzo ad esprimere senza remore le proprie opinioni persino a costo di risultare impopolare.

Andrea Crimi

Cantautore polistrumentista indie-pop di origine torinese, nel 2010 esordisce in televisione partecipando al “Premio Mia Martini Nuove Proposte Per l’Europa” in diretta nazionale su Rai3, format nel corso del quale esibì il proprio talento di fronte ad una giuria composta da Mario Rosini (secondo posto al Festival di Sanremo con Sei la vita mia), Andrea Di Renzo (giornalista e critico musicale) e Roberta Faccani (cantante ex lead dei Matia Bazar). In seguito ad una lunga gavetta da pianobar, inizia un percorso discografico con una Label indipendente di Milano che lo porta a collaborare con Enrico Kikko Palmosi (produttore e arrangiatore rinomato sulla scena Pop nazionale) con cui pubblica il singolo Nero asfalto. A seguire pubblica un disco autoprodotto che porta il suo nome “Andrea Crimi” e il libro “Oltre la musica”.

Simone Pozzati

Scrittore e autore di canzoni, pubblica il primo libro “Labbra Blu” nel 2015, una raccolta di storie nere che rievocano le dantesche e infernali cantiche. Successivamente, arriva “Il drago di Carta” (Augh Edizioni, 2017), una favola per bambini volta a far riflettere sul valore dei sogni che presto diventa spettacolo teatrale, e nel 2018 cura il volume antologico “Del Sacro e Del Profano – V Antologia di racconti Del XXI Secolo” (Diamond EditricE, 2018). La sua ultima fatica letteraria è "Il testo e la figura del paroliere" (Arcana, 2019), un saggio dedicato al songwriting che intreccia sociologia, teoria della falsificabilità, filosofia e nozioni di scrittura creativa. Nel 2018 collabora come autore all'ultimo disco della band modenese RemidaIn bianco e nero” (Radiocoop Edizioni, 2018), per ricoprire, due anni più tardi, lo stesso ruolo nel disco di debutto da solista di Davide OgnibeneIl varietà sulla natura umana” (LaPOP, 2020). Infine, il suo nome figura tra quelli di personaggi del calibro di Sabrina Ferilli, Giancarlo De Cataldo, Renzo Paris, John Jackson, Guido Guglielminetti, Eugenio Bennato, Susanna Schimperna, Elisabetta Bucciarelli, a firma del disco/libro “Brigantesse: Storie D’amore e di Fucile” di Andrea Del Monte.

You May Also Like