Dave Mustaine conferma il titolo del nuovo album dei Megadeth

megadeth-2015

Se ne parlava già a gennaio, ma recentemente lo storico frontman dei Medagedth ha confermato il titolo del prossimo album, con un alone di mistero su chi sostituirà al basso David Ellefson.

I Megadeth non si fermano mai, come dimostra il loro prossimo album in uscita il 20 agosto, UNPLUGGED IN BOSTON, che rievoca il suggestivo concerto del 2011, con un memorabile sguardo al passato. Non solo, ma il gruppo capitanato da Dave Mustaine intraprederà, da agosto a ottobre 2021, il Metal Tour Of The Year in tutto il Nord America, a fianco di Lamb Of God, Trivium ed Hatebreed. Una rinascita sul palcoscenico per i Motorhead, che a maggio hanno salutato il loro storico bassista, David Ellefson, a causa delle accuse di molestie che lo hanno coinvolto e degli screzi interni che ormai da tempo appesantivano l'atmosfera. 

Si apre quindi una nuova parentesi per la band, che già a inizio anno aveva annunciato un nuovo album. E da quel momento i fan fremono per l'attesa, soprattutto quando proprio Ellefson, all'epoca ancora in formazione, aveva lanciato un papabile titolo alla trasmissione radiofonica Rock ‘N’ Roll Icons With Bode James. Il nome dichiarato era THE SICK, THE DYING AND THE DEAD ed è rimasto tale, come confermato da Mustaine in un recente videoclip. Il rosso frontman, con la sua saggia barba bianca e una maglietta dei Megadeth in bella vista, ha fatto gli auguri a un suo fan, Joe, sulla piattaforma Cameo. Si tratta di un'applicazione che permette ai fan di pagare per messaggi personalizzati inviati da celebrità. 

Un regalo con i fiocchi per Joe, il cui messaggio di auguri conteneva una notizia esplosiva sul nuovo album. Non solo per il titolo, ma anche per un assaggio della title track in fase di composizione. Tuttavia Mustaine non si è soffermato troppo sul sound, lasciando gli ammiratori della band in febbricitante attesa, anche per conoscere chi sostituirà Ellefson al basso. A maggio, infatti, il cantante ha dichiarato pubblicamente l'allontanamento del bassista e la cancellazione delle sue linee di basso precedentemente registrate. Ma forse l'identità del nuovo bassista non sarà ancora un segreto per molto, dato che in un precedente Cameo, Mustaine ha offerto un assaggio del nuovo musicista. 

Sto girando per lo studio. Quello seduto alla console è [l’ingegnere] Chris Rakestraw. Invece il nostro misterioso bassista è quello nascosto dietro la sedia laggiù sul pavimento, quindi non potete vederlo. Presto diremo chi è.

Gira voce che possa trattarsi di Steve DiGiorgio, bassista noto per la sua militanza in band thrash metal come i Sadus e i Testament. Come è affiorato il suo nome? Dal modello di Ibanez che trapela dal video di Mustaine ed è esattamente lo stesso di DiGiorgio. Ma per ora l'unica cosa certa è il titolo del venturo disco, di cui attendiamo nuovi aggiornamenti. 

You May Also Like