Ozzy Osbourne celebra i 30 anni di NO MORE TEARS con un’edizione deluxe

Il 17 settembre 1991 usciva il sesto album del Principe delle Tenebre, coronato da una hit d'eccezione particolarmente amata dall'esercito americano. In occasione del suo 30esimo compleanno, Osbourne ripropone il suo disco immortale in un'edizione inedita. 

Il profilo di Ozzy Osbourne, coperto da una corona di capelli neri e impresso su uno sfondo dipinto e sfumato, dove spiccano un paio di ali, troneggia sulla copertina di NO MORE TEARS. Un album da tanti amato e celebrato, tanto da identificarne l'apice espressivo del Principe delle Tenebre. Proprio lui ha descritto il disco come "uno dei suoi preferiti da realizzare" a fianco della virtuosa chitarra di Zakk Wylde, terzo successore del compianto maestro Randy Rhoads.

Il piccolo capolavoro, pubblicato il 17 settembre 1991, sopraggiunse in un periodo storico fondamentale per gli Stati Uniti. Quello in cui migliaia di soldati americani in Iraq invocarono la hit Mama I'm Coming Home come inno di speranza per il loro ritorno a casa.

A 30 anni di distanza, la canzone conserva ancora una fondamentale eredità artistica. Si trattò del secondo brano, dopo la title track, estratto come singolo, nel novembre 1991. E il suo valore cresce ancor di più dato che la composizione si affidò alle penne di Osbourne e Lemmy Kilmister.

Ora ritorna nell'edizione deluxe di NO MORE TEARS, in uscita il 17 settembre 2021 in tre versioni differenti: l'originale, la demo del 1991 e la versione live del DVD Memoirs Of A Madman di MTV del 1992Accanto a queste una collezione di versioni rare degli storici brani, disponibili sia in formato digitale che fisico, con un doppio LP in vinile nero, giallo o rosso, affiancato a un libretto disponibile solo sul sito di riferimento.

L'occasione per la ripubblicazione è quindi molto ghiotta, contando che l'album ha scritto una parentesi essenziale della discografia Osbourne. Da un lato è infatti scrigno di quattro singoli da Top 10 nella Billboard Rock Tracks. Tra di questi, oltre al già citato Mama I'm Coming Home, figurano Road To Nowhere in terza posizione, Time After Time in sesta e No More Tears in decima. Non dimentichiamo poi che I Don't Want To Change The World, sempre scritta con l'amico Kilmister, ha consegnato a Ozzy un Grammy Award. Sembra quindi che ci siano tutti gli ingredienti per una ripubblicazione con i fiocchi, infiorettata dal memorabile ricordo di Wylde a fianco di Osbourne: 

Il mio amore per lui e la mia ammirazione sono diventati ancora più forti e più grandi nel corso degli anni. È più grande della musica. È sempre un buon momento ogni volta che siamo insieme, è sempre come se fosse una festa di risate, e poi anche fare i dischi è oltremodo divertente.

You May Also Like