Secondo Gene Simmons i no-vax sono “il nemico” e “il male”

Gene-Simmons-of-Kiss

Il bassista e co-fondatore dei KISS, Gene Simmons, non le ha mandate a dire sul discorso "no-vax", scagliando parole al vetriolo contro cospiratori e negazionisti. 

Nel corso di una recente intervista rilasciata a TalkShopLive, il leggendario Gene Simmons dei KISS non ha adottato filtri nell'etichettare i no-vax e le persone avvezze alle teorie del complotto. Parlando della Kiss Kruise che si tiene annualmente, il bassista ha spiegato a Steve Harkins che l'evento ha risentito in modo particolare, in quanto ad affluenza, delle norme sui vaccini, affermando: "Non mi interessa quali siano le tue opinioni politiche. Non hai il permesso di infettare qualcuno solo perché credi di avere dei diritti, per altro deliranti, ovviamente"

Kiss, Ace Frehley, Cameron Buchholtz, Milano Summer Festival, Classic Rock, stonemusic.it

Gene Simmons sui no-vax

"Questa idea scellerata e malvagia - ha continuato - che devi fare tutto ciò che ti pare mentre il mondo va a rotoli è veramente terribile. C'è bisogno di identificare queste persone e farle uscire allo scoperto, in modo che ognuno di noi possa sapere chi sono. Conosci i tuoi amici solo quando ti rendi conto di quanto gli importa di te. Questo include la questione COVID. Se pensi di poter camminare in mezzo a noi, senza un vaccino, allora sei un nemico"

Simmons è un sostenitore fervente della campagna vaccinale, da sempre ha invitato con forza i fan a vaccinarsi per proteggere se stessi e gli altri, demonizzando le figure di alcuni politici che, secondo lui "sono più interessati ad essere rieletti che a salvare vite"

Durante il medesimo colloquio, Simmons ha parlato anche dei cospiratori, dicendo: "A tutti coloro che non ci credono, invito a riflettere sul fatto che 5 milioni di persone sono morte di COVID. So che ci sono intere società che, ad esempio, pensano che la terra sia piatta, che credono in migliaia di cose e pensano che le vittime del COVID siano morte per altri motivi. Molte persone ancora non credono agli effetti della pandemia e bisogna scoprire chi sono, a prescindere dalla loro importanza nella società. State lontani dai malvagi a cui non interessa della salute degli altri"

You May Also Like