Il brano degli Oasis con Johnny Depp alla chitarra

oasis

I '90, non furono solo gli anni degli Oasis, del britpop, del grunge, dell'hip hop e del nu metal. Furono un decennio costellato di successi cinematografici, trainati da attori fantastici. Quando i due mondi che più facevano sognare gli appassionati si univano, accadevano cose spettacolari.

In quel periodo, gli Oasis annoveravano l'Olimpo delle più grandi band sulle scene. La loro fama raggiunse un picco vertiginoso dopo l'uscita di DEFINITELY MAYBE, nel 1994. Ricca di tracce catchy che, di lì a poco, sarebbero state proclamate instant classics. A spingere in vetta alle classifiche i brani degli Oasis, l'attitudine sprezzante dei fratelli Gallagher, con il loro appeal unico, un sound trascinante ed interpretazioni uniche.

Gli Oasis avevano costruito una reputazione tanto imponente quanto l'ego dei fratelli Gallagher che, proprio a metà degli anni '90, conquistarono l'attenzione del pubblico statunitense. Successivamente, la band si sarebbe rivelata non degna della caratura di cui furono investiti, rilasciando dischi mediocri come STANDING ON THE SHOULDER OF GIANTS. BE HERE NOW, poi, presentò lenti segnali di ripresa dati da tracce come Stand By Me e Fade In-Out, quest'ultima, impreziosita da una collaborazione singolare.

 

La storia di Fade In-Out

Si tratta di un brano intrigante già a partire dalla struttura, grazie alla presenza delle sezioni di slide guitar che, tuttavia, non furono affidate a Noel. Essendo tra le star più importanti per il panorama dell'epoca, gli Oasis pensarono bene di affidarsi ad un attore di Hollywood che, al tempo, cavalcava la cresta dell'onda e coltivava, come a tutt'oggi del resto, una sfrenata passione per la musica: Johnny Depp. Durante il suo periodo con Kate Moss, Depp trascorse diverso tempo a Londra, dove ebbe l'opportunità di stringere una duratura amicizia con i fratelli Gallagher. 

Invitato alle sessioni di BE HERE NOW, Depp decise di contribuire alla traccia in oggetto poiché Noel versava in condizioni eccessivamente alterate dall'alcool, non essendo nemmeno in grado di suonare. Quella, non fu l'unica collaborazione di Johnny Depp con gli Oasis. Furono, infatti, affidate a lui le sezioni di chitarra su Fade Away (Warchild Version), apparsa nella compilation del 1995 THE HELP ALBUM. Nel brano, Kate Moss suona il tamburello. Una storia interessante che immortala un periodo storico ben definito attraverso le figure di alcuni tra i suoi principali protagonisti. 

You May Also Like