Il batterista del trio, Frank Beard, è nato in Texas l’11 giugno del 1949

Nel 1969 il batterista si unì ai The Moving Sidewalks, la band che sarebbe diventata gli ZZ Top; fu lo stesso Beard a presentare Billy Gibbons e Dusty Hill, rispettivamente il chitarrista e il bassista del trio. Il primo album della band,  “ZZTOP’s First Album”, fu pubblicato dalla London nel gennaio del 1971.

Dall’enciclopedia del Rock (in edicola e online!):

“Formidabile inventore di un rock blues ricco di allusioni e doppi sensi, il trio texano capitanato dal chitarrista Billy Gibbons arriva al successo nel 1973 con La Grange (la storia di un bordello). Con le migliori registrazioni live del tour sold out che ne segue nasce FANDANGO. Le famose barbe arrivano durante un anno sabbatico passato a girovagare prima di firmare con la Warner Bros. Il loro disco di maggior successo, ELIMINATOR, è del 1983 e si segnala per un forte uso di synth; dal successivo AFTERBURNER Sleeping Bag e Stages scalano le classifiche. Nel 1992 tornano a un suono più basilare e orientato alle chitarre, che li porta alla RCA. Ormai riconosciuto come uno dei più quotati bluesman americani, Billy Gibbons ha nel frattempo intrapreso per divertimento una riuscita carriera da attore”.

Gli ZZ TOP in dieci brani!

1) La Grange

2) Tush

3) Legs

4) Cheap Sunglasses

5) Gimme all your lovin’

6) My Head’s In Mississipi

7) Sharp Dressed Man

8) Blue Jean Blues

9) Got me under pressure

10) I’m bad I’m nationwide

 

Commenta Via Facebook