Una serie di festival musicali indipendenti si impegneranno per l’ambiente, riducendo drasticamente i rifiuti di plastica usa e getta: scopriamo “Drastic On Plastic

Una serie di festival musicali indipendenti si impegneranno a ridurre i rifiuti di plastica. L’iniziativa arriva dalla Association of Independent Festivals (AIF) che ha proposto a 60 festival indipendenti una collaborazione, al fine di ridurre gli sprechi, con la nuova campagna “Drastic On Plastic“.

I festival inglesi coinvolti promettono di vietare l’uso (fra le altre) di cannucce di plastica dalle loro location, con l’obiettivo finale di eliminare tutta la plastica “monouso” entro il 2021. Inoltre, i festival interessati subiranno anche un restyling generale, per aumentare la consapevolezza dell’impatto del consumo quotidiano di plastica.

Il CEO di AIF, Paul Reed, afferma: “E’ incoraggiante e stimolante che tanti membri del FIA abbiano preso parte a questa iniziativa e si siano impegnati senza esitazione, e che stiano prendendo una posizione definitiva contro la plastica usa e getta. Questo è uno dei problemi più critici che affrontano le nostre imprese. Lavorando insieme, e adottando azioni positive, potremo davvero fare la differenza.

 

 

Commenta Via Facebook