Fender, rock e “Il trono di spade”: l’incontro esplosivo tra miti sacri

“The Game of Thrones Sigil Collection”, la nuova collezione speciale Fender con tre chitarre a tema

Per il lancio della collezione speciale “The Game of Thrones Sigil Collection”, caratterizzata da tre chitarre a tema dalle caratteristiche esclusive, Fender ha deciso di avvalersi di una collaborazione davvero particolare per promuovere i nuovi arrivi: Tom Morello, Scott Ian e Nuno Bettencourt si prestano ad una sessione davvero unica, insieme al musicista Brad Paisley, al creatore della serie Daniel Weiss e al pluripremiato autore delle colonne sonore Ramin Djawadi

Sigle epiche e musicisti fenomenali si incontrano: il risultato online grazie a Fender

“Il trono di spade” ha rappresentato un successo globale senza eguali: normale perciò che anche alcuni tra i migliori musicisti al mondo abbiano scelto di rendergli omaggio, in collaborazione con uno dei creatori della serie, Daniel Weiss, con l’autore delle musiche, Ramin Djawadi e con l’immortale brand di chitarre e strumenti musicali Fender. Le tre chitarre principali utilizzate in questa collaborazione appartengono infatti alla nuova collezione “The Game of Thrones Sigil Collection” Fender e ognuna di esse è dedicata ad una delle tre casate della saga: Targaryen, Stark e Lannister. I talenti al servizio di questo esperimento sono tre tra i musicisti rock più famosi al mondo: Tom Morello dei Rage Against The Machine, Scott Ian degli Anthrax e Nuno Bettencourt degli Extreme, con la partecipazione di Brad Paisley. Gli artisti hanno realizzato una cover della sigla di apertura del celebre telefilm in occasione della stagione conclusiva del programma e del relativo lancio da parte del Fender Custom Shop delle tre chitarre in edizione speciale.

Il successo de “Il trono di spade” continua in tutti i settori dell’intrattenimento

Quello della Fender non è che l’ultimo degli innumerevoli omaggi alla serie TV fantasy che ha tenuto incollati allo schermo milioni di spettatori e ha ridisegnato il destino delle serie TV di tutto il globo. Tutto il mondo dell’intrattenimento si è ispirato al telefilm: a partire dalla stessa HBO, che sta già realizzando un prequel sulle vicende dei Sette Regni, e delle case produttrici di videogiochi, che con il gioco “Game of Thrones: Winter is coming”, la serie “Game of Thrones: Ascent” e “Game of Thrones: Conquest” stanno ottenendo ottimi risultati in termini di entusiasmo e vendite. Uno dei tanti punti forti della serie è senza dubbio la colonna sonora: questo elemento è parte fondamentale anche della slot machine “Game of Thrones”, disponibile online grazie al provider Betway Casinò, che permette di ascoltare la colonna ufficiale della serie tra un giro di rulli e l’altro oltre che di concedersi il classico divertimento tra le tante slot machine giocabili tramite sito o app. Ma non finisce di certo qui: anche dal punto di vista musicale “Il trono di spade” ha ancora qualche asso nella manica, come ad esempio la colonna sonora di tutte le stagioni acquistabile tramite Amazon e il ricordo delle collaborazioni con altri artisti di calibro internazionale come Sigur Ros, The National e Florence And The Machine (come spiegato nell’articolo di Sky TG 24).

Dalla sigla al palco: le altre attività dei musicisti coinvolti nella collaborazione

Non è un caso che gli autori de “Il trono di spade” e Fender abbiano deciso di affidare la dimostrazione pratica delle caratteristiche delle nuove chitarre Sigil Collection a Tom Morello, Scott Ian e Nuno Bettencourt. Oltre alla fama che li accompagna da anni, infatti, i tre musicisti sono coinvolti in numerosi progetti individuali. Tom Morello, storica chitarra di Rage Against The Machine e Audioslave, ha da poco suonato un assolo strabiliante insieme ad un’altra grande rock band, i Muse, oltre a portare avanti il suo progetto personale solista in cui accompagna con la chitarra elettrica basi elettroniche. Scott Ian, oltre a proseguire la sua attività con gli Anthrax, partecipa anche alla all star band The Damned Things, con membri dei Fall Out Boy, Every Time I Die e Alkaline Trio. Mentre Nuno Bettencourt, dopo un passato trascorso tra l’hard rock degli Extreme e collaborazioni con altri gruppi rock statunitensi, continua a suonare con gli Extreme (riuniti nel 2007) ed è la chitarra principale nei live tour della mega pop star Rihanna.

“Il trono di spade” è famoso per la sua trama scioccante e per le colonne sonore eccelse: per rendere omaggio alla sua nuova collezione di chitarre dedicata alla serie Fender non poteva che avvalersi di grandi musicisti per realizzare una collaborazione stratosferica.

Commenta Via Facebook

You May Also Like