Wrongonyou passa all’italiano: fuori oggi “Mi Sbaglio Da Un Po'”

Se già vi piaceva con il suo percorso in inglese, rimarrete stupiti nel constatare come in italiano vi piacerà ancora di più! Ascolta Mi Sbaglio Da Un Po’ di Wrongonyou

Siamo molto affezionati al Wrongonyou che canta in inglese, ed è per questo che siamo rimasti particolarmente colpiti quando abbiamo avuto l’occasione di ascoltare in anteprima Mi Sbaglio Da Un Po’ (per Carosello Records), il suo nuovo brano in italiano. Che dire, ha fatto centro! Mantenendo intatto il suo stile e le caratteristiche delle sue tonalità e sonorità, passando alla sua lingua madre è riuscito ad aggiungere un tocco in più al suo lavoro (in un momento poi, in cui il cantautorato italiano sta finalmente recuperando quota nei cuori degli ascoltatori).

Wrongonyou (pseudonimo di Marco Zitelli) inaugura una nuova fase del suo percorso artistico, infatti Mi Sbaglio Da Un Po’ è il primo estratto dal prossimo album, la cui pubblicazione è prevista per ottobre 2019, che sarà interamente in italiano. Il titolo del brano è un gioco di parole con il nome dell’artista romano ed è stato scritto a quattro mani insieme a Zibba e prodotta da Katoo. A proposito di Mi Sbaglio Da Un Po’, proprio Wrongonyou afferma:

A volte mettere da parte l’ego può solo che aiutare sia in una relazione ma anche nell’individualità di ciascuno: mettersi in discussione può solo che essere una svolta! All’interno del brano c’è uno special fatto con un coro gospel che in verità sono semplicemente io che ho sovrainciso 28 volte la mia voce e che dice “a volte è facile, a volte è difficile, ma io ancora credo in noi”. Mi sbaglio da un po’ è la prima canzone che ho scritto per questo disco ed è anche l’unica canzone che ho traslato dall’inglese all’italiano. Proprio per questo, ho voluto che fosse la prima ad inaugurare questo nuovo percorso!

La sfida con la lingua madre nasce dal desiderio del cantautore di mettersi a nudo davanti al suo pubblico e comunicare le sue storie e le sue emozioni senza il filtro dell’inglese.

 

You May Also Like