Pro-Ject Spin Clean MK II: la soluzione perfetta per la pulizia dei vinili

Non c'è niente di meglio del suono limpido di un vinile. Ma cosa succede quando lo sporco si accumula nei solchi? Come possiamo pulirli?

Il vinile. Quanto di più naturale e analogico possa esistere. Nel tempo del digitale, del tutto e subito, della velocità, la lenta rotazione del disco incanta qualsiasi generazione. La copertina, poi, tattile e materica, che ci accompagna nell’ascolto con il suo inconfondibile profumo. Il lato A e poi bisogna alzarsi, richiamati dal rumore ripetitivo della testina nel fine disco. Quello spillo grigio che affascina, che sembra volare sul vinile accarezzandolo sinuosamente. La catasta di dischi davanti, e mentre ascolti quel suono morbido, avvolgente, già pensi a quale sarà il prossimo album, la successiva traccia, sentendoti avvolto dal suono.

Il mercato dei vinili è in netta crescita e non lo dicono solo i numeri “reali”, quelli delle nuove uscite, ma le statistiche da bancarella, da mercato della Domenica, che vedono un netto aumento del costo dei dischi usati e una sempre maggiore presenza di punti vendita. Per non parlare del collezionismo: le prime stampe, i dischi rari, le copertine, i Picture Disc, ce n’è per tutti i gusti e per ogni palato.

Come pulire i dischi?

Ma troppi scrocchi e fruscii danno fastidio, e l’unico antidoto è quello di pulire i dischi, in modo da eliminare la polvere e il grasso che si sono stratificati nel tempo. Il suono tornerà limpido e si elimineranno buona parte dei disturbi. Ci sono tante macchine lavadischi, che utilizzano metodi diversi di pulitura, ma la più “analogica” tra tutte è senza dubbio la Spin Clean MK II di Pro-Ject, completamente manuale ma in grado di pulire entrambi i lati contemporaneamente e rispettando l’etichetta, che non verrà bagnata dal liquido di pulizia. Semplice nell’utilizzo e affidabilissima, utilizza un detergente molto leggero che non rovina la preziosa superficie del disco. Viene inoltre fornita a corredo con una coppia di panni per l’asciugatura, un flacone di liquido, feltri e gommini.

Ecco come funziona:

Commenta Via Facebook

You May Also Like