Vi presentiamo i Sikania e il loro nuovo singolo, NOI

sikania

Fuori ovunque GRAZIE, il primo album dei Sikania, fra funk e disco music. Il nuovo singolo, NOI, in tutte le radio e negli store digitali.

I sette ragazzi siciliani hanno appena sfornato un disco nuovo di zecca, GRAZIE, e il singolo estratto da questo nuovissimo lavoro si sta facendo spazio nelle programmazioni radio ed è disponibile per l'ascolto su tutte le maggiori piattaforme di musica in streaming. Ma chi sono i Sikania? Ve li raccontiamo.

Carmelo, Francesco, Vincenzo, Salvatore, Nino, Jerry e Diego sono gli ideatori di questo nuovo progetto musicale che pone al centro la collaborazione più totale fra i diversi artisti che si adoperano per raggiungere il giusto mix stilistico che consenta di mantenere, all'interno dei propri brani, tutti i diversi sound più tipici di ognuno di loro. Già, perché sette menti sono tante e non è facile trovare il giusto equilibrio. I Sikania, però, ci riescono e propongono ai propri ascoltatori brani dalle influenze pop e dance, che si fondono bene con altri più vicini al funk

Ma conosciamo meglio i vari elementi della band. Partiamo da Carmelo Veneziano Broccia, frontman e appassionato di musica e canto già dalla tenerissima età. Nel 2012 Carmelo partecipa alle selezioni di X Factor piazzandosi fra i primi sei della propria categoria e aggiudicandosi un importante contratto di produzione. Dopo molte serate assolutamente riuscite e la collaborazione con alcuni artisti già noti come Viola Valentino, Carmelo approda ai Sikania. 

Passiamo al primo membro della sezione dei fiati, particolarità che caratterizza il gruppo: Francesco Scibetta suonava, fin da piccolo, la tromba nell'orchestra della sua città. Va a lui il merito di avere avuto, nel 2015,  l'idea di fondare i Sikania.

È il turno di Vincenzo Faraone, diplomato con il massimo dei voti al conservatorio, continua tuttora a studiare sassofono perfezionandosi il più possibile nonostante abbia già avuto l'occasione di esibirsi nei migliori teatri siciliani

Vincenzo non è il solo a essersi diplomato al conservatorio: Salvatore Sciarratta ha studiato trombone e continua a seguire diverse masterclass per affinare la sua tecnica.

I ragazzi sono pieni di interessi, come il pianista jazz Nino Cardella che, dopo essersi esibito su importantissimi palchi, continua a seguire la propria passione studiando sound design e seguendo alcuni corsi di produzione musicale. 

La passione di Jerry Salemi, invece, è il basso elettrico, ma se la cava bene anche con le parole: è lui l'autore della maggior parte del testo di Siciliano medio, il primo singolo dei Sikania.

Finiamo con Diego Farrugio, batterista con molti anni di esperienza (avendo cominciato da giovanissimo), ha già collaborato con diversi artisti come il cantautore Mario Incudine

Finite le presentazioni, passiamo al loro nuovo album: si chiama GRAZIE e, come accennavamo, è un bel mix di stili che partono dalle influenze a metà fra funk e disco music anni 80 della title track per poi passare a un ritmo quasi più “da spiaggia” di La strada e La luna a ferragosto. Torniamo a sonorità un po' rétro, che ricordano le hit pop dei primi del 2000 con Piccola per passare subito a qualcosa di più melodico, Non dormo e Grande se. Tornano brevemente gli anni 70 con Storie e la dance degli anni 90 con Senza eroi.

Noi, il nuovo singolo, invece, è una canzone molto introspettiva ma che non rinuncia a quel ritmo spensierato che sembra essere tipico della band. 

Per chi fosse interessato a una ventata di freschezza, ecco qui il loro profilo Instagram ufficiale, aggiornato con le novità del momento, e la loro pagina Facebook

You May Also Like