Quando gli Eagles fecero causa all’Hotel California

eagles

Con la fama arrivano sia gioie che dolori. Lo sanno bene gli Eagles che, dopo la pubblicazione della loro Hotel California, si sono trovati a fare causa a un hotel messicano con lo stesso nome.

La prima settimana di maggio del 1977, gli Eagles raggiunsero la prima posizione in classifica negli USA con la loro Hotel California. Per la band è stato solo l'inizio della fama portata proprio da quella canzone, scritta con in mente quell'hotel di Beverly Hills che era diventato una seconda casa per i membri del gruppo, iniziati da poco alla vita losangelina fra eccessi, musica e amori sfuggenti. Il brano che fece la fortuna degli Eagles (e la condanna, visto che verranno associati quasi esclusivamente a questo pezzo dalla maggior parte del pubblico) venne pubblicato per la prima volta nell'omonimo album del dicembre 1976 e poi nuovamente come singolo due mesi più tardi. 

Esiste, però, un hotel terribilmente simile a quello descritto dagli Eagles nel loro capolavoro. Si trova fra i paesaggi suggestivi della costa messicana, più precisamente a Todos Santos. Perfino il suo nome originale – dato alla struttura alla sua fondazione nel 1950 e poi cambiato diverse volte – ricalca quello del famoso hotel della canzone. E lo stesso sito dell'hotel mette in luce le similitudini che esistono fra il paesaggio che circonda l'albergo, e l'albergo stesso, con i famosissimi passi di Hotel California, salvo poi specificare in una nota a fondo pagina che solo di questo si tratterebbe, di fortuite similitudini.

Già, perché pare proprio che la band non abbia mai avuto alcun rapporto con i proprietari dell'albergo messicano, né i membri del gruppo abbiano mai messo piede in questo fantomatico Hotel California. 

Nonostante ciò, sono moltissimi gli ospiti dell'albergo convinti di passare le notti in un luogo magico, che ha fatto la storia del rock. E, in effetti, le coincidenze solo evidenti: nei pressi dell'albergo si può scorgere la famosa autostrada nel deserto di cui parla la canzone, così come una chiesetta dalla quale proviene il suono delle campane, anch'esse citate nel brano. Senza parlare delle storie di fantasmi che infesterebbero le stanze e la hall della struttura. 

Stanchi di vedere la propria arte usata da terzi in maniera impropria – oltre che per attrarre clienti e per vendere merchandising legato alla canzone – nel 2017 gli Eagles hanno deciso di fare causa alla struttura.

Circa un anno dopo l'apertura della causa presso il tribunale di Los Angeles, però, pare che entrambe le parti si siano ritirate. Gli Eagles avrebbero deciso di chiudere la causa a patto che i gestori dell'albergo ritirassero la richiesta di ottenere il diritto d'autore sul nome Hotel California. I termini ultimi del patteggiamento non sono stati resi pubblici, rimangono quindi ancora dei punti oscuri nella vicenda.

Commenta Via Facebook

You May Also Like