The Knack: che fine ha fatto la band di “My Sharona”?

my-sharona-1

Ve la ricordate My Sharona, vero e proprio tormentone del 1979? La canzone rimase a lungo al primo posto della Billboard Hot 100. Ma cosa accadde poi?

Ci sono band capaci di un successo dietro l'altro, artisti che dopo anni sanno ancora stupirci. C’è chi, invece, scrive una sola canzone, destinata però a restare leggendaria. È il caso di My Sharona, un brano power pop dal riff imbattibile e che, una volta ascoltato, non ci abbandona più.

Il pezzo, uscito il 18 giugno 1979 come estratto dal primo album dei The Knack GET THE KNACK, è talmente noto da aver oscurato il nome e il futuro della band. Chi ricorda oggi i The Knack? E chi può dire cosa fece il gruppo dopo quella prima, indimenticabile hit?

Doug Fieger, Berton Averre, Prescott Niles e Bruce Gary si erano conosciuti a Los Angeles, nel 1977 e, suonando nei locali davanti ad artisti quali Stephen Stills e Bruce Springsteen, avevano dato vita ai The Knack.

Fieger, allora venticinquenne, conviveva con la fidanzata Judy Halpert. Ma la coppia entrò in crisi quando Fieger conobbe Sharona Alperin, una diciassettenne che lavorava in un negozio di abbigliamento. Sharona diventò una fan della band, iniziò a seguire tutti i concerti e fece innamorare di lei il cantante.

Ecco dunque l'origine del brano: un amore non corrisposto, e un riff geniale, scritto molto tempo prima dal chitarrista del gruppo, Berton Averre.  

Sharona non cedette alle avances del frontman dei The Knack, ma si fece convincere a posare per la copertina del 45 giri.

Il resto è storia. Il brano raggiunse il primo posto della Billboard Hot 100 e vi rimase per sei settimane risultando il singolo più venduto dell'anno. Si posizionò inoltre al terzo posto in classifica in Canada per tre settimane, e per cinque settimane in Italia, dove divenne un vero tormentone estivo

La canzone fu poi reinterpretata più volte (nota è la cover dei Nirvana), campionata (senza autorizzazione dai Run DMC), persino parodiata. Ebbene sì, Weird Al'' Yankovic ha registrato My Bologna avvalendosi dell'approvazione dei The Knack.

Cosa accadde poi?

Cominciamo da lei, Sharona. Alla fine dell'anno la ragazza, finalmente, si fidanzò con Fieger. La loro storia durò quattro anni e Sharona apparve anche sulla copertina del secondo album della band, BUT THE LITTLE GIRLS UNDERSTAND, altro successo, seppur minore.

I due si separarono, ma restarono amici.

Nel frattempo, la band continuò a suonare, ma il suo destino non fu felice. Forte era infatti l'avversione di buona parte della critica e del pubblico nei confronti del power pop interpretato dai The Knack. Così, dopo l'uscita del terzo album ROUND TRIP, il team si sciolse.

Non mancarono delle reunion, come quella del 1991, anno in cui il gruppo pubblicò l'album SERIOUS FUN. Poi una nuova rottura. Intorno al 1998 la band ci riprovò, si riunì per la seconda volta e produsse l'album ZOOM, seguito da NORMAL AS THE NEXT GUY nel 2001.

I The Knack accolsero nella loro formazione altri membri, ma il successo di My Sharona non si ripetè più, tanto è vero che la morte per tumore di Doug Fieger, il 14 febbraio 2010, passò da molti inosservata.

Attenzione, non da tutti. Accanto lui, infatti, c'era Sharona Alperin, amica di sempre, che oggi lavora come agente immobiliare e risiede ancora nella città americana che ispirò i The Knack.

You May Also Like