Quando Keith Richards sniffò le ceneri di suo padre

Keith Richards

Fu un momento che passò alla storia quello che ebbe come protagonista Keith Richards, membro fondatore dei Rolling Stones, e le ceneri di suo padre. Ecco cosa successe. 

Pare proprio che il chitarrista sia stato protagonista di un evento tanto bizzarro quanto macabro. E no, non si è trattato né di un errore, né di una leggenda metropolitana.

Durante un'intervista al settimanale britannico «New Musical Express», alla domanda: "Qual è la cosa più strana che tu abbia mai sniffato?" Richards rispose che, tempo prima, aveva sniffato le ceneri di suo padre.

Durante i suoi tempi d'oro, nei quali mischiava musica e cocaina in pericolose maratone senza fine, il musicista dichiarò di non essere riuscito a resistere all'idea di mischiare alla droga anche un po' delle ceneri di suo padre che aveva scelto di farsi cremare.

L'idea originale era quella di usare le ceneri del padre come fertilizzante per un piccolo acero che Keith aveva appena comprato, ma una volta tolto il coperchio dall'urna un po' delle ceneri finirono sul tavolo così Richards decise che non gli avrebbe fatto male sniffarle. 

In effetti, secondo Richards, suo padre sarebbe stato d'accordo dato che era un tipo tranquillo e, in più, aveva da sempre saputo che a suo figlio piacesse la cocaina, non si sarebbe di certo scandalizzato.  

I rapporti con il padre non sono sempre stati rilassati: dopo la separazione dei genitori, avvenuta appena dopo che Keith lasciasse casa per inseguire il suo sogno di diventare una rockstar, il padre non gli parlò per circa vent'anni, fino a quando i due organizzarono un incontro per chiarirsi. Pare che Keith fosse così nervoso quel giorno che decise di farsi accompagnare dal collega Ronnie Wood perché lo aiutasse a stemperare la tensione.

Per fortuna l'incontro andò per il meglio e, da quel momento in poi, padre e figlio tornarono ad avere un rapporto molto stretto

Ciò che non fu un bene per Richards, invece, fu la sua dipendenza dalla droga, che lo portò diverse volte a guardare in faccia la morte e, per questo motivo, il chitarrista consiglia ai propri fan di non seguire le sue orme. Nonostante le battute di molti fan, Keith è convinto che la sua longevità sia puramente questione di fortuna

Riassumendo: se volete provare a diventare una leggenda del rock come Keith Richards cercate di emulare le sue tecniche e di migliorare le vostre doti alla chitarra ma rimanete sempre lucidi e, soprattutto, lasciate stare le ceneri dei parenti. 

You May Also Like