Quella volta in cui gli ZZ Top recitarono in “Ritorno al Futuro”

ZZ Top, Frank Beard, oggi nel rock, Classic Rock, Stone Music, 10 canzoni migliori

L'11 giugno del 1949 nasceva Frank Beard, batterista degli ZZ Top. Vi ricordate quando il gruppo fece la sua comparsa nel terzo capitolo di Ritorno al Futuro?

Siamo nel 1985, a Hill Valley, in California. Marty e Doc partecipano al festival per celebrare l'inaugurazione della nuova torre dell'orologio della città. Tutto il paese balla danze tradizionali a ritmo di musica. Tre uomini, accompagnati da un gruppo di violinisti, suonano la chitarra acustica. Pur vestiti con abiti d'epoca, il loro aspetto non lascia spazio a dubbi: sono proprio gli ZZ Top!

Questa scena, uno dei camei più iconici della storia del cinema, si trova circa a metà del film Ritorno al Futuro III. Potete vederla qui (purtroppo, la versione migliore presente su internet non è in lingua originale):

Ma come sono arrivati gli ZZ Top in Ritorno al futuro III?

Proprio il regista del film, Robert Zemeckis, ha risposto alla domanda:

Non volevamo la solita strofa suonata con un violinoVolevamo creare una vera e propria canzone, quindi riuscimmo a convincere gli ZZ Top a raggiungerci, indossando degli abiti d'epoca per venire a suonare con la band.

Bisogna ammetterlo, Zemekis aveva ragione. Il look degli ZZ Top, adeguato al contesto storico in cui il film è ambientato, si adattava perfettamente all'autenticità della scena. Tanto che, quando arrivarono sul set per la prima volta, in molti li scambiarono per delle comparse. Quando iniziarono a suonare, però, nessuno ebbe più dubbi su quale fosse il loro ruolo.

Non solo la performance del gruppo nel film fu magistrale, ma il trio riuscì anche a rallegrare l'atmosfera sul set. Lo ricorda il protagonista del film, Michael J. Fox:

Sono dei ragazzi fantastici. Si presentarono sul set e fecero tutte le cose richieste. Tra una ripresa e l'altra però si sedevano e suonavano blues con le loro chitarre acustiche dando vita a delle vere mini jam session. È stato molto divertente.

Ecco qui i dietro le quinte del cameo:

Cosa cantarono gli ZZ Top in questa occasione?

Si esibirono in una innovativa interpretazione di Doubleback, appartenente all'album RECYCLER. La versione acustica e "da vecchio west" eseguita dalla band per l'occasione, accompagnata da musicisti locali, ha poco a che vedere con l'originale, il cui sound tende al blues e al rock.

Gli ZZ Top (qua dieci canzoni da conoscere) riuscirono infatti ad adattare perfettamente il brano all'atmosfera in cui il film era immerso. Qui potete trovare la versione originale, accompagnata da immagini tratte dal film: quale preferite?

Commenta Via Facebook

You May Also Like